Al Concordia arriva “La forma dell’acqua”

Sei giorni di proiezione per il film trionfatore della 90esima edizione degli Oscar

Al Concordia arriva “La forma dell’acqua”

“Visages Villages” al cinema Concordia
Van Gogh. Tra il grano e il cielo
Caravaggio: L’Anima e il Sangue

San Marino. Arriva al Cinema Concordia, dal 8 al 13 marzo (ore 21), La forma dell’acqua, il film trionfatore della 90esima edizione degli Oscar. Arrivato a Hollywood con 13 nomination, il film di Guillermo del Toro si è portato a casa quattro statuette: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior colonna sonora originale. Inoltre è stato premiato al Festival di Venezia, 5 candidature e vinto 2 Golden Globes, 12 candidature e vinto 3 BAFTA. Nella sua nuova opera, La forma dell’acqua, il visionario del Toro racconta una fiaba gotica ricca di suggestioni fantasy, ambientata nel pieno della Guerra Fredda americana (siamo nel 1963) e incentrata su una giovane eroina senza voce.

La trama: Elisa, giovane donna muta, lavora in un laboratorio scientifico di Baltimora dove gli americani combattono la guerra fredda. Impiegata come donna delle pulizie, Elisa è legata da profonda amicizia a Zelda, collega afroamericana che lotta per i suoi diritti dentro il matrimonio e la società, e Giles, vicino di casa omosessuale, discriminato sul lavoro. Diversi in un mondo di mostri dall’aspetto rassicurante, scoprono che in laboratorio (soprav)vive in cattività una creatura anfibia di grande intelligenza e sensibilità. A rivelarle è Elisa. Condannata al silenzio e alla solitudine, si innamora ricambiata di quel mistero capace di vivere tra acqua e aria.

«Un film dalla portata estetica e morale esemplari» (mymovies.it).

«Una favola che riempie gli occhi, i sensi e il cuore» (La Stampa).

COMMENTA L' ARTICOLO