Al Cesare l’arte è cibo, birra e bricolage marino

Professionalità ed esperienze variegate per l’appuntamento del lunedì che mette insieme arte e gastronomia

Al Cesare l’arte è cibo, birra e bricolage marino

I sammarinesi spendono di più fuori territorio per negozi, cibo e divertimento
La migliore gioventù è quella degli Apericena del Cesare
LANDXCAPES arte, narrazione, paesaggio

San Marino. Quella di lunedì scorso è la chiara dimostrazione che quando c’è iniziativa ed entusiasmo con poco si possono realizzare delle serate speciali. Semplicemente mettendo e facendo divenire un normale aperitivo un piccolo cenacolo della arti.

E così è stato per il quinto Apericena in Giardino dell’Hotel Cesare dove le invenzioni culinarie dall’impiattamento scenografico dello chef Canarezza hanno esaltato le calibratissime e sofisticate produzioni del Birrificio Abusivo. Il tutto poi ha fatto da giusta cornice alla presentazione della raccolta di cartoline “Souvenirs de l’Adriatique” di Gabriele Geminiani.

Per un pubblico di intimi e un inenarrabile tramonto sulla Valmarecchia, la critica e storica dell’arte Annamaria Bernucci ha parlato dell’ultimo approdo della ricerca di Geminiani legata alle cose ritrovate sulle rive adriatiche.

Approdo fortunato quello dove si respira la brezza dell’arte…

COMMENTA L' ARTICOLO