In scadenza l’open call per la partecipazione alla Biennale d’Arte di Venezia

La GALLERIA NAZIONALE SAN MARINO ha indetto il concorso destinato ad un artista sammarinese

In scadenza l’open call per la partecipazione alla Biennale d’Arte di Venezia

Urban color: le opere esposte alla Biennale, in mostra a San Marino
Biennale di Venezia, pre opening per San Marino
Yishan dona un’opera d’arte a San Marino

San Marino. Scade domani, giovedì 10 gennaio l’open call dedicata agli artisti sammarinesi per  partecipare alla 58° Esposizione d’arte – Biennale di Venezia.

La selezione, indetta dalla Galleria Nazionale, ha l’obiettivo di raccogliere portfolio di artisti di cittadinanza sammarinese o residenti a San Marino under 40 (nati a partire dal 1° gennaio 1979)  che non abbiano mai partecipato alla Biennale di Venezia e che presentino una pratica che contempli le seguenti caratteristiche:

  • abbia comprovate caratteristiche di internazionalità e di collaborazione con prestigiose istituzioni culturali;
  • si caratterizzi per un approccio multidisciplinare che favorisca i linguaggi espressivi legati ai nuovi media e alle arti performative;
  • documenti modalità di lavoro che prevedono o abbiamo previsto pratiche partecipative e di public engagement;
  • Dichiari la disponibilità a sviluppare un progetto site related insieme ai curatori, ad avvenuta selezione;

Per partecipare è necessario inviare a gallerianazionale@pa.sm:

  1. A) un dossier che documenti gli studi e le ricerche e/o nuovi progetti e le metodologie di lavoro che caratterizzano il proprio specifico ambito (in formato: Pdf, Quick Time o in MP3, compressi, max 6M);
  2. B) una lettera motivazionale (max una cartella);

Tutti i dossier, completi di lettera motivazionale e modulo d’iscrizione (che potrà essere richiesto a gallerianazionale@pa.sm) dovranno essere inviati, all’indirizzo gallerianazionale@pa.sm entro le ore 15 di giovedì 10 Gennaio 2019.

I dossier inviati non rispettanti  le caratteristiche descritte, verranno automaticamente rifiutati.

I dossier saranno valutati ad insindacabile giudizio dei curatori Alessandro Castiglioni e Emma Zanella insieme al Commissario Vito Teataj, Dirigente degli Istituti Culturali e ad un rappresentante della Galleria Nazionale.

La selezione non prevede l’automatico invito alla Biennale di Venezia ma l’avvio di una fase di progettazione condivisa che verra poi valutata insieme al Commissario e alla Galleria Nazionale.

La presentazione delle candidature implicherà automaticamente la totale accettazione delle presenti condizioni e comporterà il consenso alla riproduzione visiva e sonora delle opere selezionate nei materiali informativi e promozionali relativi all’evento o agli artisti.

COMMENTS