Roger Beaujolais Italian Trio presenta il nuovo album “Barba Lunga”

Cena e concerto al bar Guaita mercoledì 16 gennaio

Roger Beaujolais Italian Trio presenta il nuovo album “Barba Lunga”

Torna Taste&Listen dell’Associazione Fun4all
Uno show Rock / Pop-Rock apre la stagione teatrale
80s 90s Summer Party in Centro Storico

San Marino – Il 2019 comincia all’insegna della buona musica… e della buona tavola! L’Associazione Fun4all Guaita Winebar presentano la rassegna “AL GUAITA… E’ DINNER & LIVE” con Roger Beaujolais Italian Trio Live, mercoledì 16 gennaio al Guaita Winebar nel centro storico di San Marino. L’acclamato vibrafonista del Regno Unito presenta il suo nuovo lavoro discografico, “BARBA LUNGA”. Roger, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Robert Plant, Roni Size, Paul Weller, Morrissey, Kirsty MacColl, Alexander O’Neal, Neneh Cherry, Shola Ama, Colin Vearncombe, Alison Limerick, per il suo 20° lavoro discografico, ha deciso di registrare il primo album in trio con due giovani musicisti italiani d’eccezione, Alessandro Pivi (batteria) e  Giacomo Dominici (contrabbasso).

Le composizioni di Roger mettono in luce le sue varie influenze e risaltano i punti di forza del trio. È un mix insolito ma avvincente di jazz, world music, drum’n’bass e fusion e presenta anche una versione unica della cover “The Wind Cries Mary” di Jimi Hendrix. BARBA LUNGA è un progetto che deve essere ascoltato per essere creduto e garantisce un’autentica esperienza esaltante ed appagante.
Il concerto, IN ESCLUSIVA per la Repubblica di San Marino e la provincia di Rimini, è una delle tappe del tour che vedrà l’artista esibirsi in Italia e nei migliori jazz club inglesi.
PROGRAMMA
– Dalle ore 20.00 – Cena con menù a base di carne di prima scelta della Macelleria del Corso (salsicce – costarelle – spiedini – pomodori e melanzane in gratin – insalata – piadina – dolce al cucchiaio)
Cena + concerto (escluse bevande) – € 20,00
Ingresso dopo cena con 1 consumazione – € 10,00
Prenotazione obbligatoria al numero 0549.992521

 

COMMENTS