La Sums in Assemblea decide su cessione quote in Carisp

La base negoziale parte da tre milioni di euro

La Sums in Assemblea decide su cessione quote in Carisp

Asset in Carisp, un passaggio molto travagliato che slitta ancora
Presentato il piano industriale di Carisp: strategie di rilancio, esuberi e tagli alle filiali
Sums: Festa d’Estate 2018

San Marino. La trattativa sull’acquisto del residuo pacchetto di azioni di proprietà della Sums in Cassa di Risparmio al centro dell’Assemblea Straordinaria Generale in programma per oggi. All’ordine del giorno, infatti, c’è la proposta di cessione all’Eccellentissima Camera. Dopo mesi di confronti oggi è attesa una decisione definitiva, pena – si legge nell’odg della convocazione – l’interruzione della contrattazione. Si parte da una base negoziale di circa 3 milioni. Cifra rivelata dal Segretario alle Finanze nel Consiglio di dicembre. Nel suo riferimento Simone Celli accennò anche ad una perizia estimativa chiesta dal Governo per stabilire il valore delle quote. Come noto è stato raggiunto un accordo sul Casale La Fiorina che costerà allo Stato 7,3 milioni di euro. L’assemblea dei Soci a giugno ha dato la sua autorizzazione. Ma la firma per la cessione pare sia subordinata all’esito della trattativa per Cassa.
Questione quindi che dovrà essere tenuta in debito conto dai soci.

COMMENTA L' ARTICOLO