Ecco chi è e cosa farà San Marino Innovation

Dopo l’approvazione dello Statuto da parte del Consiglio Grande e Generale entra nel pieno della sua operatività

Ecco chi è e cosa farà San Marino Innovation

San Marino Innovation si presenta alla Commissione Consiliare Finanze
Blockchain: joint venture tra San Marino Innovation e Polybius
San Marino Innovation: un team dedicato alle start up di eccellenza

San Marino. Ora è un atto formale. Lo statuto di San Marino Innovation è stato approvato dal Consiglio Grande e Generale della Repubblica tramite  decreto delegato 7 marzo 2018 n 23 che ha ratificato il decreto delegato del 20 dicembre 2017 n. 144.

“Sappiamo che l’innovazione non si produce per decreto – ha detto Sergio Mottola, Presidente di San Marino Innovation – ma è della massima importanza che la filosofia e la strategia del nostro Istituto sia fissato su un documento ufficiale dopo un dibattito che ha coinvolto le maggiori Istituzioni. Forte di quest’investitura, ora il nostro Istituto può a buon diritto rappresentare il soggetto attivatore di percorsi virtuosi, inclusivi e sicuramente innovativi in maniera univoca e per il bene della Repubblica”.

Ecco i punti salienti dello statuto sociale:

La società promuove, realizza, gestisce e sviluppa l’ecosistema dell’innovazione tecnologica e della ricerca della Repubblica di San Marino facilitando la cooperazione prioritaria tra i sistemi d’impresa, degli innovatori, della pubblica amministrazione, della ricerca e dei servizi sammarinesi in sinergia e collaborazione con quelli di altri paesi.  La società ha per oggetto lo svolgimento di attività volte a:

  • accelerare l’impatto positivo che la tecnologia può avere sulla vita dei cittadini;
  • realizzare fini sociali in termini di crescita economica, creazione di eccellenze tecnologiche, nuova cultura imprenditoriale e dell’innovazione, incremento delle attività di ricerca anche finalizzate ad accrescere la qualità della vita dei territori coinvolti e occupazione di lungo periodo;
  • contribuire allo sviluppo di una nuova economia che usi l’innovazione come motore per la crescita di competitività della Repubblica di San Marino e dei territori limitrofi della Repubblica italiana;
  • rappresentare l’organo di riferimento per il Consiglio Grande Generale e il Congresso di Stato, nonché altre istituzioni ed enti pubblici, ed anche per i privati, le associazioni e le imprese interessati, in materia di innovazione, con lo scopo di supportare la strategia nazionale a breve e a lungo termine in collaborazione e coordinamento con gli uffici pubblici preposti anche attraverso la proposta di normative atte a favorire la crescita dell’ecosistema innovativo della Repubblica di San Marino.

Dati gli obiettivi di cui sopra San Marino Innovation svolge le seguenti attività finalizzate a:

  • attrarre e stimolare la creazione e lo sviluppo di imprese ad alto contenuto tecnologico attraverso strumenti, servizi e processi dedicati;
  • favorire lo sviluppo di aggregazioni e di rapporti di collaborazione tra imprese hi-tech, gli organismi di ricerca, la Pubblica Amministrazione e gli altri attori dell’ecosistema;
  • supportare la crescita di competitività nei settori tradizionali delle imprese locali, attraverso nuove tecnologie, prodotti e servizi innovativi, e processi organizzativi;
  • attrarre nuovi investimenti anche di carattere internazionale, attraverso la collaborazione e la creazione di nuove piattaforme tecnologiche con altri ecosistemi di innovazione;
  • svolgere un ruolo di impulso per l’adozione di nuove normative specifiche dedicate allo sviluppo di nuove tecnologie finalizzate ad accelerare la crescita e l’internazionalizzazione dell’Istituto, alla semplificazione procedurale e allo sviluppo di servizi di supporto alla crescita dell’ecosistema di innovazione;
  • facilitare la nascita e la crescita di strumenti finanziari, fondi di capitale di rischio in grado di stimolare e supportare la nascita e lo sviluppo di nuovi progetti di impresa in settori con elevato potenziale di innovazione e di crescita;
  • favorire la diffusione della conoscenza e l’utilizzazione delle tecnologie innovative, attraverso l’aggregazione di offerta di prodotti e servizi tecnologicamente avanzati ed azioni integrate di promozione, marketing e commercializzazione degli stessi sul mercato;
  • coinvolgere e collaborare con tutti i soggetti presenti nell’ecosistema, pubblici e privati, potenzialmente interessati al tema dello sviluppo dell’innovazione;
  • promuovere investimenti in start up con progetti tecnologicamente innovativi di particolare interesse per lo sviluppo degli obbiettivi della società;
  • porre in essere le più opportune valutazioni sui soggetti e operatori che intendono entrare in relazione o partnership con l’Istituto, valutandone il rispetto di standard e modelli operativi prestabiliti;
  • studiare, sviluppare e realizzare strategie d’innovazione per la Pubblica Amministrazione; raccogliere, favorire e valutare progetti e idee orientate allo sviluppo dell’Agenda Digitale Sammarinese (ADS); proporre al Congresso di Stato l’approvazione del piano di sviluppo digitale e redigere annualmente una relazione sullo stato generale dello sviluppo digitale e sull’attuazione dell’ADS.

COMMENTA L' ARTICOLO