USC: bocciato il progetto unitario degli operatori per il prossimo Natale

Grande delusione per l’intenzione del Segretario Michelotti di non sostenere il progetto, sul quale poggiavano tante professionalità sammarinesi

USC: bocciato il progetto unitario degli operatori per il prossimo Natale

Commissione politiche giovanili: prosegue il “progetto giovani”
USC: AAA cercasi liquidità immediata a danno degli operatori economici
Usc: tanta fretta sull’IVA, perché?

San Marino. Dopo gli incontri del 9 agosto e il successivo del 23 agosto, in cui si è affrontato l’argomento del Natale nel centro Storico della Capitale della Repubblica di San Marino, è con profondo rammarico che l’Unione Sammarinese Commercio e Turismo esprime la propria delusione e la NON CONDIVISIONE della volontà da parte del Segretario di Stato Augusto Michelotti e della Segreteria al Turismo di sostenere il progetto Nextime per il prossimo Natale. Visto il risultato ottenuto con il Time Line appena un mese fa, eravamo animati da sincera speranza per una costruttiva sinergia per il Paese.

Ora si torna indietro?

In realtà, i progetti messi a confronto, inizialmente erano tre : quello di “Nextime”, “Natale Verbena”, “Natale delle Meraviglie”.  Nell’arco di dodici ore sono magicamente diventati due, in quanto, “Natale Verbena” si è congiunto con “Nextime”. Il progetto Natale delle Meraviglie è ben dettagliato nei particolari degli intenti e completo di budget di spesa mentre, Nextime, presentato in modo “generico” e in parte, a parer nostro, irrealizzabile ma soprattutto senza nessuna previsione di spesa.

Inoltre nel progetto Natale delle Meraviglie avrebbero partecipato svariate realtà sammarinesi, piccole e grandi, con professionisti affermati anche all’estero (Viva Digital, Kiaora Travel, ChinePhil San Marino, Fratelli Benedettini Trasporti, Consorzio 2000, Consorzio Terra di San Marino, Vivo Dj, Bar Guaita, Bar Giulietti, Fun4All, San Marino Comics, San Marino Run e altri ancora).

Da nostre verifiche delle proposte presentate si evidenzia che Nextime è una società che principalmente si occupa di “Spot Pubblicitari” anche all’interno delle fiere, mentre, nel progetto escluso vi sono professionalità che, unite fra loro, hanno dimostrato e, ognuno per la loro competenza, avrebbero potuto “confezionare” un evento tutto sammarinese.

A nostro parere unico e innovativo per il nostro Paese.  E’ per questi motivi che l’Unione Sammarinese Commercio e Turismo (Usc), sin dalla prima presentazione, avvenuta nei primi giorni di agosto, ha da subito appoggiato questo progetto. Tutto ciò che è avvenuto negli ultimi venti giorni circa ci lascia oltremodo perplessi.

La nostra più grande delusione è soprattutto nel modus operandi che la Segreteria al Turismo ha adottato e continua ad adottare nella scelta degli eventi, in particolar modo, nell’attuale preferenza dell’evento di Nextime.

Non volendo sostituirci alle decisioni che giustamente il Segretario, e di conseguenza anche il governo, deve e può assumere, siamo a ribadire la nostra contrarietà sia alla decisione, sia al modus operandi, sia all’inappellabile volontà di appoggiare un progetto piuttosto che un altro, senza tener conto di tutti i fattori fino ad ora esposti, e del parere contrario delle associazioni.

 

COMMENTA L' ARTICOLO