Cassa di Risparmio: nessun avviso di garanzia

Il presidente Zanotti ha ricevuto il provvedimento in qualità di parte lesa

Cassa di Risparmio: nessun avviso di garanzia

Maxi estrazione finale per “Salta e Raddoppia con Eugenio Rossi”
Adesso.sm: troppe bufale su Cassa
PSD: si è concluso l’idillio, rimane un Paese da governare

San Marino. Con riferimento a quanto comparso su giornalesm.comnews e relativo al processo n. 500/RNR/2017, Cassa di Risparmio smentisce categoricamente e senza timore di smentita di avere mai ricevuto alcun avviso di garanzia.

Il Presidente, Avv. Fabio Zanotti, non è indagato e pertanto non avrebbe mai potuto ricevere alcun avviso di garanzia.

Cassa di Risparmio, in persona del legale rappresentante, ha ricevuto il provvedimento pubblicato da giornalesm.comnews esclusivamente in qualità di parte lesa nel procedimento.

La pubblicazione di notizie false e calunniose arreca grave danno e pregiudica il corretto svolgimento dell’attività della Banca, così costituendo una turbativa dell’attività d’impresa.

La pubblicazione, inoltre, di un provvedimento giudiziario sottoposto a segreto investigativo costituisce una grave violazione di legge, potendo arrecare intralcio all’attività investigativa in corso e favorendo i soggetti indagati o indagabili.

Per tali ragioni Cassa di Risparmio darà mandato ai propri legali affinché tutelino gli interessi della Banca tramite le più opportune iniziative giudiziali e al tempo stesso forniscano la più ampia collaborazione all’autorità inquirente affinché vengano individuati e perseguiti gli autori di fatte gravi violazioni di legge.

Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino S.p.A.

COMMENTS