Fondo di solidarietà: la SUMS ringrazia il Panathlon per il contributo elargito

Registrato un aumento di oltre il 19 per cento dello richieste. Aiutate 178 persone in quattro anni

Fondo di solidarietà: la SUMS ringrazia il Panathlon per il contributo elargito

La Sums in assemblea straordinaria il 10 febbraio
Dalla Sums, ok all’acquisizione di Asset
Consiglio Direttivo SUMS: il punto su Cassa di Risparmio

San Marino. Con il 2017 si chiude il 4° anno di attività del Fondo di Solidarietà della SUMS e come per gli anni precedenti si è registrato un incremento delle richieste  (+ 19,6%). Nei quattro anni sono state aiutate 178 persone con un impegno finanziario di 124.400 euro, coperto con i contributi della SUMS e gli aiuti finanziari erogati nel tempo da varie associazioni e privati.

Dobbiamo esprimere i nostri più sentiti ringraziamenti al Panathlon Club di San Marino, che per la seconda volta ha donato il proprio contributo a favore del Fondo di Solidarietà, dimostrando una forte sensibilità e condivisione all’azione di aiuto a favore dei sammarinesi e residenti in difficoltà economiche ed esistenziali. Grazie al vostro contributo che abbiamo potuto raggiungere questi risultati e confidiamo nella vostra attenzione anche nel prosieguo del tempo.

Il protrarsi della crisi economica non permette a molte persone di rimuovere le cause dei loro problemi: i disoccupati non riescono a trovare un nuovo lavoro, avere una casa in affitto significa tagliare una buona parte delle eventuali risorse familiari, separarsi o divorziare porta entrambi i coniugi ad entrare nel tunnel della povertà se non possono contare su redditi elevati.

Dobbiamo ricordare la sensibilità dell’Associazione Studentesca Sammarinese che nei mesi precedenti si sono espressi con il gesto di solidarietà, consegnando al Fondo di solidarietà SUMS i proventi del loro” Veglione” annuale. Questo gesto è stata una testimonianza di sensibilità e di attenzione dei nostri giovani verso gli adulti con problemi esistenziali nell’attuale società dei consumi. Per poter proseguire l’azione di mutuo soccorso all’interno del nostro territorio, la SUMS auspica che in questo percorso, altre associazioni e cittadini ci aiutino a raggiungere risultati significativi.

Il Coordinatore del Fondo di Solidarietà, Daniele Volpini

 

COMMENTA L' ARTICOLO