Ritornano le uova di Pasqua di ASLEM

I volontari dell’associazione attendono i cittadini con le uova di Pasqua per la tradizionale raccolta fondi

Ritornano le uova di Pasqua di ASLEM

Cena di gala per festeggiare i 20 anni di ASLEM
I volontari ASLEM pronti con le stelle di Natale
Lezioni speciali per i bambini speciali vietnamiti: avviata la raccolta fondi

San Marino. Come di consueto, anche quest’anno nelle giornate 15-16-17-18 marzo 2018, nelle postazioni indicate nella locandina, l’Associazione ASLEM sarà presente con le Uova di cioccolato per la tradizionale raccolta fondi.
Gli encomiabili volontari dell’Associazione attenderanno fiduciosi chiunque vorrà contribuire e supportare i progetti promossi dall’ASLEM. Un appuntamento irrinunciabile, che permette di raccogliere fondi da destinare al finanziamento di progetti di assistenza e di ricerca di alto valore scientifico e sociale, ma anche di sensibilizzare l’opinione pubblica al fine di continuare a combattere le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma. Spiegano i volontari Aslem: “In tutti questi anni di attività abbiamo tutti cercato di portare il massimo impegno, ma c’è ancora bisogno di tanto aiuto perché queste malattie possano essere sconfitte. Abbiamo aiutato le famiglie coinvolte offrendo loro sostegno morale, ma anche cercando di dare maggior assistenza ai malati e scegliendo le soluzioni più adeguate ad ogni singolo paziente.” Tutto quello che è stato costruito in questi anni è stato il frutto di una collaborazione basata sulla solidarietà di piccoli gesti, che possono fare la differenza nel lungo cammino verso la sconfitta delle leucemie. I volontari, che sono la vera anima dell’ASLEM, saranno presenti nei soliti punti vendita per la consueta iniziativa delle Uova di Pasqua. Versando un piccolo contributo sarà possibile acquistare un uovo di cioccolato con sorpresa, per aiutare le persone meno fortunate di noi. Nel ringraziare di cuore tutti coloro che sosterranno l’impegno dell’Associazione, il Direttivo Aslem formula i migliori auguri di Buona Pasqua.

COMMENTA L' ARTICOLO