“L’Europa ha bisogno di un nuovo inizio!”

I Giovani Democratico Cristiani presenti al 12° Congresso YEPP

“L’Europa ha bisogno di un nuovo inizio!”

Il PSD verso il congresso
Il PSD verso il congresso
Nasce la FUCS, Federazione Unitaria Lavoratori Costruzioni

San Marino. Nelle giornate dal 1 al 3 novembre, la delegazione GDC (Giovani Democratico Cristiani) formata dal Presidente Lorenzo Bugli e dal Segretario Mirco Guidi, ha partecipato, in qualità di membro a pieno titolo, ai lavori del 12° Congresso dello Youth of European People’s Party (YEPP) organizzazione giovanile all’interno del PPE (Partito Popolare Europeo) appartenente all’area di centro destra. Il Congresso tenutosi ad Atene ha visto la presenza di ben 182 delegati provenienti da circa 30 differenti stati europei in rappresentanza di organizzazioni politiche giovanili liberali e democratico cristiane.

Durante queste giornate, l’attenzione e la discussione si è concentrata su argomenti di grande attualità quali la Digitalizzazione e l’Industria 4.0: indubbiamente temi strategici sui quali l’Europa deve svolgere un ruolo di primo piano attuando politiche che favoriscano l’occupazione nelle nuove generazioni. Condiviso è stato il pensiero secondo il quale la generazione dei giovani debba sostenere la rivoluzione 4.0 e prepararsi adeguatamente ai lavori del domani.

A tal riguardo i GDC hanno avuto il piacere di essere ospitati all’interno di EGG (Enter Grow Go) ovvero l’incubatore delle Startup ateniesi, dove è stato possibile visitare aziende impegnate in numerosi campi fra i quali medicina, finanza, game fino ad arrivare alla ricerca aerospaziale.

Non sono poi mancati momenti di incontro con aziende e professionisti locali che hanno rimarcato l’importanza di intervenire su un’eccessiva pressione fiscale e burocrazia, aspetti sui quali è necessario agire al fine di creare un ambiente economico che permetta lo sviluppo delle realtà esistenti e favorisca l’avvio di nuove imprese con le conseguenti ricadute positive in termini di occupazione (la Grecia è il paese europeo con il più alto tasso di disoccupazione).

Il congresso, che ha visto l’approvazione del programma politico dello YEPP 2018 – 2020, si è concluso con il rinnovo dei vertici dell’organizzazione: le elezioni hanno designato per la prima volta una presidentessa, la portoghese Ana Lidia Pereira e confermato vice presidente, fra gli altri, l’amico di Forza Italia Giovani, Marcello Gamberale Paoletti.

L’assise ha anche permesso alle delegazioni di assistere ad interventi di alto spessore, tra i quali quello di Kyriakos Mitsotakis politico greco, leader del partito conservatore Nuova Democrazia e leader dell’Opposizione al Parlamento Ellenico, nonché candidato alla guida del governo ellenico che scaturirà dalle elezioni del 2019. È stata poi la volta di due candidati alla guida della prossima Commissione Europea attualmente presieduta da Jean-Claude Juncker ovvero l’eurodeputato tedesco Manfred Weber e l’ex primo ministro finlandese Alexander Stubb. I due, che in occasione del congresso del Partito Popolare Europeo previsto giovedì prossimo ad Helsinki si contenderanno la nomination a candidato ufficiale del centro-destra, hanno presentato ai giovani il proprio progetto di un nuovo futuro per l’UE, soffermandosi sulle rispettive proposte in tema di immigrazione, maggior democrazia tra stati membri, regole certe di mercato e politica estera.

Un’Europa questa che necessita di un nuovo inizio! Come asserito anche dai GDC Lorenzo Bugli e Mirco Guidi, viviamo un momento complicato non solo negli scenari europei ma soprattutto all’interno del nostro paese; l’unica soluzione per uscire da questo “pantano” non può essere altra che una maggiore condivisione nelle scelte strategiche ma soprattutto una costante partecipazione agli eventi di carattere internazionale.

San Marino, era ed è sempre stata la repubblica del dialogo, dobbiamo consolidare e trarre beneficio per il nostro paese da questi contatti. Ecco perché continueremo ad essere presenti all’interno della grande famiglia dello YEPP e del PPE!

Giovani Democratico Cristiani

 

COMMENTS