Consiglio convocato dall’1 al 4 agosto per l’assestamento di bilancio e il decreto 87

Ma l'intera opposizione, non solo Democrazia in Movimento, potrebbe attuare forme di protesta

Consiglio convocato dall’1 al 4 agosto per l’assestamento di bilancio e il decreto 87

CSU: modificata la parte sulla tassazione delle pensioni
In Consiglio l’assestamento di bilancio
La Fupi-CSDL a proposito di assestamento di bilancio

San Marino. C’è aria di tempesta negli ambienti politici. Nulla è stato ancora deciso in via definitiva ma l’opposizione ritiene che non vi sia alcuna urgenza per l’approvazione dell’assestamento di bilancio e quindi si stanno valutando forme di protesta e non si esclude che l’intera minoranza diserti la seduta. Si saprà nei prossimi giorni. L’ufficio di presidenza intanto ha fissato dall‘1 al 4 agosto le date per la sessione straordinaria.
Si comincerà dalla ratifica del decreto 87 sulle banche, che sostituisce il 79, quello ritirato dal Governo su istanza del sindacato, con l’eliminazione della contestata parte riferita a Fondiss. Ma se il sindacato sembra soddisfatto, tutto il resto non piace alle opposizioni, che sulle banche registrano anche i malumori dei cittadini.

Ma il clou della seduta è sicuramente all’assestamento di bilanciocirca 30 articoli di legge, tra i quali l’apertura al mercato immobiliare per i non residenti, le cosiddette residenze elettive ed anche il contributo di solidarietà per finanziare gli ammortizzatori sociali. Nell’ordine del giorno anche alcune istanze d’arengo e la votazione degli ordini del giorno giacenti.

COMMENTS