Il Congresso acquista parte di immobile da Sansovini per 590mila euro

La delibera è del 29 dicembre scorso, in attesa di decisione dell’organo di controllo

Il Congresso acquista parte di immobile da Sansovini per 590mila euro

Seduta domenicale per il Congresso dedicato a Carisp
Carisp, il messaggio di fiducia del governo
Simone Celli: non intendiamo vendere illusioni

San Marino. Autorizzata la spesa di 590 mila euro per l’acquisto di una porzione di fabbricato di proprietà di Glauco Sansovini (ex leader di Alleanza Nazionale) & family. Questo avviene con la delibera di Congresso del 29 dicembre scorso n.84. Sono quasi un centinaio le delibere di fine anno, come spesso accade in questo periodo, e quasi tutte di spesa. Ma questa ha colpito la nostra fantasia proprio perché fa seguito ad una legge di bilancio, approvata una settimana prima, che parla di patrimoniale e di nuove tasse, di necessità di finanziamento del sistema bancario, di tagli alla spesa pubblica. Un orientamento politico tra l’altro enfatizzato nel corso della visita del FMI, dove le parole d’ordine sono: riforme e spending review.

L’acquisto riguarda una porzione di immobile in Contrada Omerelli, tra la Segreteria di Stato al Territorio e la sede della Finanza Pubblica. Un immobile ubicato in un sito storico, indubbiamente, e che pertanto verrà destinato all’allargamento della Segreteria di Stato. Magari con altre spese.

La delibera non è ancora esecutiva, ma in attesa di decisione dell’organo di controllo.

COMMENTA L' ARTICOLO