Consiglio di aprile, arriva la legge per le varianti di PRG

In seconda lettura la norma che modifica l’esercizio delle istanze d’arengo

Consiglio di aprile, arriva la legge per le varianti di PRG

In Consiglio l’assestamento di bilancio
Consiglio, approvato all’unanimità un odg sulla gestione degli NPL
Il Consiglio dibatte sulla relazione Asset

San Marino. Torna a riunirsi il Consiglio Grande e Generale, da mercoledì 18 aprile fino a lunedì 23. A scorrere l’ordine del giorno, che sarà caratterizzato da una serie di nomine e sostituzioni ma anche dalla presentazione di un paio di leggi in prima lettura e dalla discussione in seconda lettura della riforma delle Istanze d’Arengo, pare che non ci possano essere scossoni. Come sempre, quindi, la vera parte politica sarà affidata al comma comunicazioni, all’interno del quale i gruppi, sicuramente, affronteranno i temi di maggiore attualità di questi giorni.

Nello specifico, la quattro giorni di lavori vedrà prima, nel comma comunicazioni, la risposte a interpellanze e interrogazioni, poi si passerà alla presa d’atto del verbale in data 3 aprile 2018 del Collegio di cui agli articoli 4 e 5 della Legge n.115/2000 (Legge sulla naturalizzazione). Tra le nomine previste, quella del Consiglio per la Previdenza dell’I.S.S., della Consulta Sociale e Sanitaria dell’ISS, del Presidente del Collegio Sindacale della Banca Centrale della Repubblica di San Marino, del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto per l’innovazione della Repubblica di San Marino S.p.A ai sensi dell’articolo 10 del Decreto Delegato n.23/2018 e poi le sostituzioni dei neo Capitani Reggenti Stefano Palmieri e Matteo Ciacci dalle commissioni di cui erano membri.

Tra i decreti portati in ratifica, quello sullo statuto dell’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio S.P.A e quello sulle modalità per l’emanazione di un bando di concorso internazionale per l’assunzione di personale sanitario e socio – sanitario dell’ISS Norme per la semplificazione del calcolo del trattamento di Cassa Integrazione Guadagni (C.I.G.). Previsto in ratifica anche il Decreto Delegato 29 giugno 2017 n.71 – Modifica al Decreto Delegato 29 dicembre 2015 n.193 – Provvedimenti fiscali diversi in materia di imposte sui prodotti petroliferi e quello per la proroga straordinaria del termine di erogazione dell’assegno familiare integrativo per i soggetti di cui all’articolo 2, comma 12, della Legge 8 maggio 2009 n.64.

Prima della votazione degli ordini del giorno, ci sarà la discussione di due leggi in prima lettura, quella sulle “Modifiche alla Legge 29 gennaio 1992 n.7 – Piano Regolatore Generale (PRG) – per attuazione di interventi rivolti alle imprese, finalizzati allo sviluppo economico ed occupazionale della Repubblica di San Marino” e quello sulle “Modifiche Statuto Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici”.

In seconda lettura invece il progetto di legge “Modifica alla Legge 24 maggio 1995 n.72 – Regolamentazione dell’esercizio del diritto di petizione popolare mediante istanza d’Arengo”.

COMMENTA L' ARTICOLO