Il Consiglio affronta una serie di leggi in prima lettura

In elenco anche il pdl sulla "Tutela dei titolari di obbligazioni subordinate emesse da Asset Banca S.p.A."

Il Consiglio affronta una serie di leggi in prima lettura

Dopo 70 ore, il Consiglio vara la legge di bilancio, con alcune novità eclatanti
Consiglio: si discute sulle banche, in attesa del Testo Unico
Il Consiglio diviso in due sulla relazione dell’FMI

San Marino. I lavori del Consiglio riprendono oggi pomeriggio con la conclusione del dibattitto, avviato ieri sera, del primo dei due progetti di legge di iniziativa popolare. Nella fattispecie: “Modifica della legge sulla cittadinanza in materia di naturalizzazione”. È seguito quindi il confronto sul Progetto di legge di iniziativa legislativa popolare “Modifica alle legge sulle Giunte di Castello”, nel corso del quale il Pdcs ha presentato un Ordine del giorno  per chiedere di anticipare l’esame in seconda lettura del provvedimento con un riferimento in Aula sui problemi sollevati dalla Consulta dei sammarinesi residenti all’estero in tema di trasmissione di cittadinanza e diritto di voto.
Il terzo Pdl presentato in Aula è la Modifica della legge sull’ingresso e la permanenza degli stranieri in Repubblica a firma dei consiglieri di minoranza Pasquale Valentini, Francesco Mussoni, Gian Matteo Zeppa, Giancarlo Capicchioni, Federico Pedini Amati e Denise Bronzetti. Il Progetto di legge vuole sopperire al fatto che per il Permesso straordinario per esigenze umanitarie di protezione sociale “non sono previste disposizioni che consentano la sua trasformazione in permesso di soggiorno ordinario o in residenza”.  Nel corso del dibattito, il Segretario di Stato Andrea Zafferani e il consigliere di Rf, Fabrizio Francioni aprono all’opposizione, ribadendo che i principi espressi dal progetto di legge sono condivisibili e anticipando il confronto in Commissione Affari esteri.

Segue la presentazione del Progetto di legge “Tutela dei titolari di obbligazioni subordinate emesse da Asset Banca S.p.A.”, da parte dei gruppi di Adesso.sm, Ssd, C10 e Rf.  È l’occasione per riaffrontare i temi finanziari e, in particolare, quelli legati al commissariamento di Asset Banca e al confluire dei suoi depositi in Cassa di Risparmio. Il Pdl, come spiega Marica Montemaggi, C10, relatrice del provvedimento, “si inserisce nell’ambito delle azioni finalizzate a preservare la fiducia nei confronti del sistema bancario della Repubblica di San Marino, attraverso l’introduzione di misure di tutela straordinaria degli interessi di investitori e risparmiatori”.  In particolare, stabilisce l’emissione di un nuovo prestito obbligazionario subordinato, della durata di 5 anni, da parte di Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino S.p.A., in favore dei titolari dei prestiti obbligazionari subordinati ceduti.

Ultimo provvedimento in prima lettura è il Pdl “Avvio della prima fase di sperimentazione delle Indicazioni curricolari per la Scuola Sammarinese” presentato dal Segretario di Stato per l’Istruzione Marco Podeschi. “Con questo progetto- spiega all’Aula- si intende contribuire all’arricchimento dell’offerta formativa del nostro sistema scolastico, rendendone più incisiva l’efficacia attraverso la creazione di un percorso educativo rispondente alle esigenze formative in continua evoluzione degli allievi”.

I lavori proseguono con l’approvazione con voto palese dell’Ordine del giorno presentato dai gruppi di maggioranza e di opposizione “per impegnare il Congresso di Stato ad attivare uno studio e un tavolo di confronto per una normativa che disciplini i criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici e per un riferimento in Consiglio Grande e Generale sull’avanzamento dell’iter della suddetta normativa entro il 31 marzo 2019”.

Ultimo comma affrontato è il 24, con il Progetto di legge in seconda lettura “Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali” presentato dal Segretario di Stato per gli Affari interni, Guerrino Zanotti. I lavori si interrompono con l’approvazione dell’articolo 5, l’esame del testo (con 129 articoli) prosegue in seduta notturna.

SMNA

COMMENTS