Precisazione dell’ISS sulla partecipazione a San Marino Comics

Il Servizio Disabilità e Assistenza Residenziale era presente con un proprio mezzo alla manifestazione e con un operatore regolarmente in servizio per accompagnare alcuni utenti

Precisazione dell’ISS sulla partecipazione a San Marino Comics

Torna sabato la “Giornata di Raccolta del Farmaco”
Sanità: incontri a livello bilaterale
Prevenzione, è già guerra alla zanzara tigre

San Marino. Il Servizio Disabilità e Assistenza Residenziale dell’ISS ha partecipato con proprio personale e assieme a utenti, loro familiari e operatori del settore, alla quarta edizione del San Marino Comics dello scorso fine settimana, nell’ambito del progetto “Diversamente Comics”.

Una partecipazione per tutta la durata della manifestazione, caratterizzata soprattutto nelle giornate di venerdì e sabato, da mercatini, dall’installazione vivente steampunk alla Porta del Paese e dalla partecipazione alla cerimonia inaugurale sul palco alla presenza degli Ecc.mi Capitani Reggenti. Utenti, familiari, operatori e partecipanti della Cooperativa In Volo hanno preso parte anche alla cena in Centro Storico dei venerdì scorso.

In relazione alla notizia apparsa su un mezzo di informazione nella giornata odierna in cui viene ritratta una macchina dell’ISS parcheggiata in uno stallo per disabili lungo lo Stradone, l’Istituto Sicurezza Sociale precisa che l’operatore era regolarmente in servizio e aveva appena accompagnato alcuni utenti al ristorante in attesa poi di andarli a riprendere. Inoltre l’auto esponeva sul cruscotto regolare permesso di parcheggio disabili e per il Centro Storico.

La Direzione dell’ISS intende quindi ringraziare pubblicamente gli organizzatori della manifestazione per l’attenzione rivolta anche alle tematiche sociali, in un’ottica di inclusione. Si ricorda inoltre che l’Istituto è sempre a disposizione per chiarimenti o informazioni, anche e soprattutto da parte dei mezzi di informazione, proprio per cercare di fornire tutte le spiegazioni del caso ed evitare che informazioni parziali o incomplete possano ingenerare equivoci o malintesi riguardanti l’attività degli operatori e dei servizi.

COMMENTA L' ARTICOLO