“Crowdfunding & Blockchain”, un evento dell’Università di San Marino

Giovedì 30 novembre una giornata di approfondimenti con esperti e addetti ai lavori per esplorare le opportunità dell'economia digitale

“Crowdfunding & Blockchain”, un evento dell’Università di San Marino

Nasce Usmaradio, la radio dell’Università
Università, rinvio dell’evento “La matematica per tutti”
Crowdfunding: bando del Gruppo Banca Etica con Produzioni dal Basso

San Marino può diventare la terra del crowdfunding, aprendosi alle possibilità che rientrano nelle raccolte fondi su larga scala per società ad alto tasso tecnologico e permettendo il commercio attraverso la moneta elettronica conosciuta come Bitcoin? É una delle domande attorno alle quali si svilupperà l’evento “Crowdfunding & Blockchain: The Game Changers” organizzato dall’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, una ‘maratona’ di tavole rotonde e relazioni in cui una qualificata rappresentanza di esperti e addetti ai lavori offrirà una serie di contributi in una giornata nella quale è prevista, oltre alla presenza del Rettore dell’Ateneo sammarinese, Corrado Petrocelli, la partecipazione del Segretario di Stato alle Finanze, Simone Celli, e del Segretario di Stato per la Cultura e l’Istruzione, Marco Podeschi, patrocinatori dell’iniziativa con i rispettivi dicasteri.

Fra gli approfondimenti in agenda sono presenti esempi su casi specifici e analisi sulle normative italiane ed europee, oltre a riflessioni sul crowdfunding come strumento per finanziare il lancio di prodotti, prestiti a privati e aziende, progetti civici e iniziative sociali.

L’evento, in calendario il 30 novembre dalle ore 10 nell’Antico Monastero di Santa Chiara, è possibile grazie alla collaborazione di Pragmata Institute, il sostegno di Banca CIS – Credito Industriale Sammarinese e il patrocinio dell’associazione Nuove Idee Nuove Imprese.

L’iniziativa è stata accreditata dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili del Titano per la formazione degli iscritti agli albi professionali.

Per accedere in via gratuita è necessario registrarsi attraverso la procedura disponibile sulla homepage del sito web dell’Ateneo, www.unirsm.sm

 

COMMENTA L' ARTICOLO