Centri estivi: la Segreteria di Stato informa le famiglie

Tutta l’organizzazione e le spiegazioni per le scelte effettuate, nonché le modalità di accesso alle strutture scolastiche per l’estate 2018

Centri estivi: la Segreteria di Stato informa le famiglie

Centri estivi, c’è ancora posto per le iscrizioni
Centri Estivi 2018, aperte le iscrizioni per gli animatori
La Dc sui centri estivi: l’educazione non può diventare un discorso di budget!

San Marino. La polemica salita tra la popolazione sui centri estivi per via del fatto che, per la prossima estate, non tutti i Castelli saranno coperti dal servizio, la Segreteria di Stato ha diramato un’informativa per spiegare le scelte effettuate e la relativa organizzazione. Entrambe le note pubblicate qui di seguito.

In riferimento alle osservazioni avanzate da alcuni genitori relativamente all’organizzazione dei Centri Estivi che verranno aperti nell’estate 2018, la Segreteria di Stato per l’Istruzione intende precisare quanto segue.

Anche negli anni passati i Centri Estivi non venivano aperti in tutti i Castelli della Repubblica, ma sono state sempre individuate sedi facilmente raggiungibili dalle famiglie e dotate di ampi spazi verdi per le attività motorie e ludiche. Non corrisponde, pertanto, al vero l’affermazione che a Fiorentino fosse aperto un centro estivo nel 2017, perché da anni si è privilegiata per le sue caratteristiche la sede di Murata.

Altre strutture, riservate ai bambini della Scuola dell’Infanzia, come Borgo Maggiore e Ca’ Ragni sono state sostituite da altre sedi limitrofe; quest’anno, al loro posto, verranno aperti centri estivi nei plessi di Cailungo e di Serravalle.

Per l’estate 2018 è stato, inoltre, deciso per i plessi di Acquaviva e di Chiesanuova di adottare la stessa formula già scelta da anni per Montegiardino e Faetano, che prevede l’apertura del Centro Estivo in uno dei due Castelli ad anni alternati.  È necessario anche evidenziare che, lo scorso anno, si è registrato un forte calo delle iscrizioni e diverse strutture sono state aperte con un numero molto ridotto di bambini; ciò ha comportato una ridefinizione delle sedi per evitare una frammentazione delle adesioni ed ingenti costi di gestione, che per il 2017 hanno prodotto un disavanzo di oltre 200.000 euro. A tale somma vanno aggiunte le spese di gestione e quelle relative al personale non docente.

Per l’estate 2018 si è voluto valorizzare l’esperienza pluriennale dei Centri Estivi, elaborando uno specifico progetto educativo che prevede uno sfondo integratore per ogni periodo con precise proposte formative; inoltre sono state elaborate nuove offerte per i bambini ed i ragazzi sammarinesi.

È stato affidato, infatti, alla British School un Summer Camp condotto da insegnanti madrelingua estremamente qualificati, che si propone come valida alternativa ad un soggiorno di studio all’estero. Il campus si svolgerà in due periodi, dal 18 al 29 giungo e dal 2 al 13 luglio, nel plesso di Domagnano e sarà rivolto ai bambini della scuola elementare. Anche gli studenti della Scuola Media avranno la possibilità di partecipare a un Summer Camp, che si terrà nella sede di Serravalle dal 2 al 13 luglio.

Nella scuola dell’infanzia di San Marino verrà, invece, organizzato un centro estivo gestito dall’Istituto Musicale Sammarinese, riservato ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola elementare. Rispetto all’anno 2017, il periodo è stato esteso in considerazione delle numerose adesioni.

Pertanto le sedi previste per i centri estivi non sono solo quelle indicate nella delibera del Congresso di Stato. I genitori, come già programmato, lunedì prossimo riceveranno la nota contenente dettagliate informazioni sulle iniziative proposte per l’estate 2018 e sulle modalità di iscrizione. La Segreteria di Stato per l’Istruzione

Questa invece è la nota che riceveranno le famiglie

Proposte per l’Estate 2018 – Centri Estivi “Per te vorrei…” organizzati dal Dipartimento Istruzione

I Centri Estivi per i bambini che stanno frequentando la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Elementare saranno aperti dal 18 giugno al 31 agosto, dal lunedì al venerdì.

Durante ogni modulo gli animatori proporranno attività formative su temi tratti dal libro “Per te vorrei…”, coinvolgendo i bambini in laboratori e giochi finalizzati al riconoscimento delle proprie potenzialità e alla scoperta di valori che aiutano a stare bene insieme (l’amicizia, la capacità di stupirsi e di gestire gli imprevisti, la lentezza come requisito indispensabile per assaporare la vita…).

I Centri Estivi saranno aperti dalle 8:00 alle 14:45. In caso di necessità comprovata dai certificati di lavoro di entrambi i genitori, i bambini avranno la possibilità di accedere alla struttura dalle 7:45; sino all’arrivo dell’animatore, previsto per le ore 8:00, sarà cura del personale non docente provvedere alla sorveglianza, analogamente a quanto avviene nel periodo invernale.

Nelle strutture di Cailungo e Serravalle per la Scuola dell’Infanzia, e Cailungo e Dogana per la Scuola Elementare, sarà possibile un prolungamento di orario fino alle ore 18:00, previo raggiungimento di un numero minimo di 15 iscrizioni, corredate, anche in questo caso, da certificazioni che attestino l’impossibilità, per ragioni lavorative, di provvedere al ritiro del bambino entro le ore 14.45.

Nelle sedi di Montegiardino ed Acquaviva saranno accolti in un unico Centro Estivo alunni della Scuola Elementare e della Scuola dell’Infanzia.

I Centri Estivi che non raggiungessero il numero minimo di 25 iscrizioni non verranno aperti; in tal caso i genitori interessati saranno contattati dal Coordinatore, al fine di concordare l’eventuale iscrizione presso un’altra sede.

Per effettuare l’iscrizione è necessario scaricare l’apposito modulo (dal sito: www.istruzioneecultura.sm), compilarlo in tutte le sue parti e consegnarlo dal 21 MARZO al 6 APRILE a mano al Coordinamento dei Centri Estivi, presso la sala riunioni della Scuola Elementare, in via Napoleone Bonaparte n. 4, San Marino, nei seguenti orari:

  • lunedì e martedì 8:30-12:30/13.30–17:30;
  • mercoledì – giovedì – venerdì 8:30/14:00.

Alla domanda va applicata una marca da bollo di euro 10. E’ possibile iscriversi ai Centri Estivi per un periodo minimo di 2 settimane, con la corresponsione delle seguenti rette:

Per un modulo di 2 settimane,

ORARIO 8:00-14:45 Quota di iscrizione per un figlio: 100,00; Quota di iscrizione per più figli: 80,0; Quota per la refezione: 42,00 merenda esclusa

ORARIO 8:00-18:00 Quota di iscrizione per un figlio: 140,00; Quota di iscrizione per più figli:110,00; Quota per la refezione: 45,00 merenda inclusa

La Direzione, al momento dell’iscrizione, rilascerà i bollettini per il pagamento delle quote, a coloro che non hanno delega bancaria, da effettuarsi presso gli Istituti Bancari.

 

COMMENTS