Le strategie di manutenzione stradale viste dall’Università

Alla presentazione del progetto, a Bologna, erano presenti 150 partecipanti fra accademici, addetti ai lavori e non solo; l'obiettivo è uno scambio di esperienze sul tema fra le PA

Le strategie di manutenzione stradale viste dall’Università

Università: tecniche ecosostenibili nella manutenzione stradale
Università: “La marcatura CE dei materiali a uso stradale”
Università e AASLP studiano la manutenzione stradale

San Marino. I documenti tecnici, l’esecuzione e le operazioni di controllo qualità che caratterizzano la manutenzione stradale della rete viaria del Titano sono stati presentati e analizzati giovedì scorso, 31 gennaio, nell’ambito del convegno Manuténia, andato in scena a Bologna con 150 partecipanti fra i quali accademici, tecnici, addetti ai lavori, rappresentanti istituzionali e delle Pubbliche Amministrazioni di realtà come Verona, Ravenna e Ancona.

A prendere la parola il Segretario di Stato per il Territorio, l’Ambiente e il Turismo, Augusto Michelotti, e Andrea Grilli, docente del corso di laurea in Ingegneria Civile dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, che collabora con l’Azienda di Stato per i Lavori Pubblici per ottimizzare tutte le fasi interessate nella manutenzione stradale del Titano e introdurre tecniche ecosostenibili. Proprio il direttore AASLP, Matteo Casali, è stato inoltre protagonista di un dibattito al quale hanno partecipato rappresentanti della rivista di settore “Strade e Autostrade” e dell’associazione “Strade Italiane e Bitumi”.

Oltre al caso sammarinese, descritto sulla scia di una serie di seminari curati nel 2018 dall’Ateneo sammarinese e da AASLP, sono state approfondite le esperienze di realtà come Bologna e Bolzano, per permettere uno strategico scambio di informazioni fra le Pubbliche Amministrazioni che si occupano della manutenzione stradale a livello locale.

COMMENTS