Fuga rocambolesca dai Cappuccini

0
33
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Una domenica d’estate calda e tranquilla. Sembra che nulla debba succedere e invece, all’improvviso, arriva la notizia che due prigionieri detenuti nel carcere dei Cappuccini, riescono ad evadere intorno alle 14,30. Per evadere – si tratta di uno slavo e di un cittadino italiano – i due hanno aggredito il Gendarme di guardia. C’era anche una Guardia ausiliaria che però non è stata coinvolta. Di certo c’è stata una colluttazione con una delle due guardie in servizio, al momento ricoverata in Ospedale. La dinamica dell’evasione è comunque in fase di ricostruzione in tutti i suoi dettagli.

È subito caccia all’uomo. Tutte le forze dell’ordine sono impegnate con posti di blocco nei punti nevralgici del territorio. La Gendarmeria ha diramato le foto segnaletiche alle Forze dell’Ordine italiane che stanno collaborando alle ricerche anche con un elicottero.  La Gendarmeria ha quindi diramato le foto dei due detenuti. I due evasi sono Achille LIA (cl. 1968, di cittadinanza italiana) e Albano AHMETOVIC (cl. 1986, di cittadinanza della Bosnia-Erzegovina). Erano in carcere per l’espiazione di pene definitive rispettivamente per 12 mesi (di cui sei mesi già espiati) e 18, entrambi per reati di furto.
Nell’ambito delle ricerche dei due fuggitivi, oltre ad impiegare il personale dei tre Corpi di Polizia della Repubblica, con il personale già in servizio e quello richiamato in servizio, sono stati attivati tutti i canali di collaborazione con l’Italia, tanto da avere ricevuto anche la disponibilità di sorvolo del territorio nazionale di un elicottero delle Forze di Polizia italiane.

Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here