L’associazione chiarisce in merito ai servizi igienici e elettromotrice AB 03 ATBA

0
14

Facendo seguito all’articolo apparso in questi giorni sugli organi di stampa con riferimento servizi igienici e elettromotrice AB 03 ATBA e in seguito sul punto di nostro interesse principale anche a seguito di vari richieste di informazioni sul perché l’elettromotrice è all’interno della galleria Montale esponiamo il nostro pensiero.

1) L’elettromotrice AB 03 non fa capo ad ATBA anzi da pochi mesi è in carico ad AASS, prima ad AASLP. 2) Come da delibera n° 27 del 4 aprile 2019, entro il 30 settembre il gruppo di lavoro dovrà redigere una relazione per rendere fruibile turisticamente l’ab 03 . 3) In data 8 /8/19 ATBA ha inviato a chi di pertinenza la richiesta per estrarre l’AB 03 come negli anni precedenti e lasciarla in esterna (previo giornate di pioggia cui è meglio ricoverarla in galleria) almeno fino all’8 settembre incluso giorno cui finirà l’apertura estiva della mostra di ATBA . L’unione di queste due realtà sarebbe stato un forte invito turistico, visto dal fatto che sul sito internet ferovie.it uno dei più grandi e aggiornati giornalmente anche last minute, la nostra mostra era stata pubblicizzata. Purtroppo la nostra richiesta per motivi gestionali o di “sicurezza” non ha avuto seguito, ma come scritto le richieste del perché vengono poste a noi, ma ATBA ripetiamo, non è gestore ne dell’elettromotrice, ne degli altri rotabili, ne del percorso ferroviario. 4) Illuminazione, ATBA ha più volte , richiesto a chi di competenza già dal post natale delle meraviglie, di illuminare la galleria, purtroppo, a seguito di questo evento si è bruciato una centralina, e nessun colpevole mai c’è tanto, permetteteci, paga pantalone (ma le assicurazioni? ) . 5) Nella lettera di cui sopra ATBA aveva chiesto, proposto, a chi di competenza di attivarsi alla pulizia e decoro dell’area galleria Montale, come spesso fa e ha fatto, richiedendo di pulire la rimorchiata il località Ca Vir Cimitero di Serravalle, dall’invasione di arbusti, il viadotto di Domagnano, i carri di Domagnano località stazione- fermata. Purtroppo anche noi abbiamo i nostri impegni, possiamo chiedere, controllare ogni tanto ma non tutti i giorni, il nostro impegno è volontariato, anche se spesso diventa un lavoro. 6) Avete un patrimonio e non ve ne rendete conto. Usiamo spesso riproporre questa frase del Direttore Fondazione Fs Ing. Cantamessa nel 2015, quando so nostro invito venne in visita a San Marino, purtroppo dopo 4 anni nulla è cambiato, o meglio precisiamo, è stato rinnovato l’armamento ,è stata arredata quasi totalmente l’AB 03, ma è ancora ferma, mentre loro, la Fondazione FS apre linee dismesse e restaura treni, noi attendiamo che si infradici e si venda a peso.

Sia chiaro un punto ATBA non deve , non vuole e non ha intenzione a polemizzare, ma solo spiegare e precisare viste le tante richieste che ci vengono fatte . Sinceramente ci fa piacere ed onore, vedere in noi, in

Comunicato Ass. Treno Bianco Azzurro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here