L’intervista – Daniela Mina: “Accademia del Trust, grande opportunità per il nostro Paese”

0
127

La rubrica settimanale “NON TI SCORDAR DI ME”, a cura della redazione di tribunapoliticaweb.sm, vuole essere una raccolta di testimonianze, per il tramite di interviste, di tutti coloro che si impegnano quotidianamente a favore della Repubblica di San Marino, delle istituzioni sammarinesi, dell’economia e della comunità in generale. Di tutti coloro che si impegnano, anche solo a titolo personale, per promuovere nel migliore dei modi l’immagine della Repubblica di San Marino, dentro e fuori i nostri confini. A quelli che in definitiva possiamo considerare gli Angeli Custodi della Repubblica più antica al mondo.

Daniela Mina, presidente dell’Accademia del Trust di San Marino

Si è da poco costituita a San Marino l’Accademia del Trust. Da chi è composta questa realtà, quali sono i suoi progetti e le prospettive future?

“L’Associazione nasce nel mese di ottobre 2020 su impulso di professionisti sammarinesi (dottori commercialisti e avvocati notai) al fine di diffondere la cultura del trust, rendere maggiormente fruibile la legge sammarinese in materia di trust, creare occasioni di aggiornamento e confronto in materia di trust e affidamento fiduciario”.

Crede che il settore del Trust possa giocare un ruolo nel rilancio di San Marino?

“Il Settore del Trust ha tutte le potenzialità e le peculiarità affinché tale istituto possa giocare un ruolo di rilancio, la legge sammarinese è stata definita una delle migliori al mondo, è redatta in lingua italiana, consente una forte tutela dei beneficiari e infine non per importanza vi è la Corte del Trust, che ha recentemente modificato la sua composizione con la nomina a Presidente dell’Avvocato Vicari Andrea e l’introduzione di un procedimento telematico di accesso per i procedimenti incardinati presso la Corte del Trust.
Nei giorni scorsi si è concluso il primo corso per l’abilitazione alla qualifica di Trustee. Qual è il bilancio del corso?”

Nei giorni scorsi si è concluso il primo corso per l’abilitazione alla qualifica di Trustee. Qual è il bilancio del corso?

“Esattamente il corso si è concluso in data 16 dicembre, il bilancio è estremamente positivo abbiamo ricevuto iscrizione di più di 100 corsisti (sia per abilitazione, mantenimento formazione, uditori esterni) e a tutte e 10 le giornate formative abbiamo avuto una presenza costante di 60-70 corsisti per giornata”

Chi sono stati i relatori dell’iniziativa?

“I relatori di tale iniziativa sono stati i maggiori conoscitori e professionisti del settore del trust abbiamo avuto la partecipazione dei più importanti studi professionali, professori universitari,  società di gestione in ambito di gestione patrimoniale, passaggio generazionale, il livello è stato veramente eccellente e tale eccellenza è stata dimostrata dalle numerose adesioni a tale evento”.