Vandalizzata la galleria di Borgo

0
13

Riceviamo e pubblichiamo una nota dell’associazione Treno Bianco Azzurro

Questa mattina ci è arrivata segnalazione (e foto) di un graffito di vaste dimensioni presso l’ingresso lato funivia della galleria Borgo.
ATBA ha prontamente segnalato l’accaduto agli organi competenti incluse le forze dell’ordine, avendo avuto notizie sui nostri social che questa “”opera”” d’arte (lo scriviamo con ironia) è stata probabilmente fatta nella serata/notte appena trascorsa.

Purtroppo, la storia di quelle gallerie, non tanto quella ferroviaria, ma quella del periodo bellico, moti giovani d’oggi, non la conoscono, e pensare, che i propri antenati è probabile che in loco ci hanno passato settimane e o mesi nel con la paura dei militari e il frastuono delle bombe.

Il graffito in questione e quelli precedenti o le incisioni con una chiave un paio di anni fa sulla targa a ricordo del 70° del bombardamento e delle persone rifugiatesi nelle gallerie stesse, rendono solamente la poca cultura e volontà di non conoscere la storia del nostro paese.

Noi chiediamo che il graffitaro ( o gruppo) abbia un po di coraggio, vada in comando a Borgo chieda scusa, e proponga alcune ore del suo tempo libero a coprire gli obrobri lasciati in giro per San Marino, da egli stesso (o loro) ed altri. Se hai/avete un talento, altresì, chiedete un luogo idoneo per poter esprimere la vostra arte, ma non in luoghi pubblici e di importanza ,se non per Voi, per tanti altri.
Siamo certi, che a sui muri di casa vostra non eseguiate queste opere, nel caso iniziate da li !!!