Giornata fitta di incontri istituzionali per il Segretario di Stato Stefano Canti che oggi interverrà alla ministeriale su “Urbanizzazione e cambiamenti climatici” presentando la Dichiarazione di San Marino

0
17

La penultima giornata di Cop27 è stata ricca di incontri prestigiosi ed istituzionali. Il Segretario di Stato per il Territorio Stefano Canti ha visitato il padiglione del Congo ed incontrato il Ministro dell’Ambiente Arnette Soudan Nonault alla quale è stato presentato un proggetto di collaborazione, un incontro che segue quello della precedente Cop26 a Glasgow. Durante la sua permanenza nell’area espositiva della Cop27 il Segretario di Stato Canti ha avuto modo di incontrare anche il Ministro dell’Ambiente dell’Iraq Jassem al-Falahi.

Durante la serata gli incontri con il Ministro del clima della Svezia, la venticinquenne Romina Pourmokhtari, con il Ministro dell’Ambiente dell’Egitto organizzatore di Cop27 Yasmine Fouad e con il Ministro degli Esteri egiziano e Presidente di Cop27 Sameh Shoukry.

Con tutte le autorità incontrate si è convenuto sull’importanza della presenza, anche dei piccoli stati, ad un evento di tale valore internazionale e delle necessità di intervenire oggi, con azioni concrete, senza aspettare il domani.