Il Segretario di Stato Beccari alla 64a Conferenza Generale AIEA: fondamentale per la sicurezza sul nucleare

0
8
Promuovi il tuo sito

Il Segretario di Stato Luca Beccari ha partecipato virtualmente alla 64a Conferenza Generale dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA). A causa della pandemia da covid-19, la Conferenza si è tenuta in formato “ibrido”, con una presenza minima in sala, videomessaggi dei partecipanti ad alto livello ed eventi collaterali esclusivamente online.

L’Agenzia, a cui San Marino ha aderito nel 2013, si adopera non solo per l’utilizzo pacifico dell’energia nucleare, ma anche per l’applicazione di tecnologie e scienze ivi derivate ai campi dell’agricoltura, dell’allevamento, della cura e prevenzione delle malattie, del trattamento dell’acqua e del controllo sugli armamenti nucleari.

Nell’intervento, il Segretario Beccari ha ringraziato l’Agenzia per il rapido e generoso aiuto offerto nella lotta della nostra Repubblica alla pandemia del COVID-19 e ha sottolineato l’importanza del nuovo programma ZODIAC per combattere la zoonosi.

“L’Agenzia merita di essere elogiata per il suo lavoro fondamentale nell’aumento della sicurezza nucleare – ha detto il Segretario Beccari nel suo discorso – così come per lo sviluppo delle sue applicazioni pacifiche nell’ambito della ricerca sul cancro, della salute umana e animale e nell’agricoltura, contribuendo così al benessere di tutti”.

“San Marino – ha continuato il Segretario di Stato – parte del Trattato di non proliferazione nucleare (TNP), è per un mondo libero dalle armi chimiche e di distruzione di massa. Siamo convinti che la pace possa essere raggiunta attraverso il dialogo, la negoziazione e la fiducia, investendo maggiormente in educazione, cooperazione e sviluppo piuttosto che in armamenti e conflitti”.

c.s. – San Marino, 22 settembre 2020/1720 d.f.R.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here