Il Segretario Beccari alla 75a Sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York

0
25
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, ha partecipato con un videomessaggio alla 75a Sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, il cui tema quest’anno è “Il futuro che vogliamo, le Nazioni Unite di cui abbiamo bisogno: riaffermare il nostro impegno collettivo per il multilateralismo – affrontare la COVID-19 attraverso un’efficace azione multilaterale”.

Durante l’importante consesso i Capi di Stato e di Governo degli Stati membri hanno preso la parola, sia in presenza ma soprattutto da remoto, sottolineando le comuni sfide legate alla pandemia, una delle più gravi vissute dalle Nazioni Unite, così come la necessità di affrontarle con un approccio globale congiunto.

“Non si tratta solo di una crisi sanitaria – ha detto il Segretario Beccari –  ma anche di una crisi umanitaria e di sicurezza, che ha accentuato i problemi strutturali preesistenti all’interno e tra le nazioni. Il coronavirus ha aggredito le comunità di tutto il mondo e ha spinto l’economia globale in una fase di recessione i cui effetti a lungo termine non possono ancora essere valutati appieno”.

A questo proposito, San Marino ha accolto con favore il Piano strategico di preparazione e risposta dell’OMS per affrontare i bisogni sanitari immediati, il Piano di risposta umanitaria globale per alleviare gli impatti in oltre 63 paesi altamente vulnerabili e il Fondo per la risposta e la ripresa dal COVID-19 per la risposta socio-economica e la ripresa nei paesi a medio e basso reddito. San Marino ha altresì co-sponsorizzato la risoluzione dell’Assemblea Generale sulla solidarietà globale nella lotta contro la malattia COVID-19 e ha aderito alla dichiarazione collettiva sull’impatto della COVID-19 sulle persone anziane, oltre ad aver co-sponsorizzato la dichiarazione congiunta intitolata Risposta inclusiva della disabilità alla COVID-19 – Verso un futuro migliore per tutti.

Tra i temi legati al COVID-19 anche l’attenzione ad una corretta informazione, in quanto la diffusione di notizie false o fuorvianti può mettere a rischio la salute e aumentare il rischio di conflitti, violenze, violazioni dei diritti umani e atrocità di massa.

Altri temi fondamentali trattati nel discorso del Segretario Beccari sono il sostegno della Repubblica di San Marino all’appello del Segretario Generale dell’Onu per un cessate il fuoco globale, emesso il 23 marzo, che esorta le parti in guerra in tutti gli angoli del mondo a ritirarsi dalle ostilità, così come a quello con cui ha sottolineato la necessità di porre fine a tutte le violenze contro le donne ovunque, anche tra le mura domestiche.

Anche l’infanzia è stato un tema fondamentale toccato nel discorso, in particolare nel garantire a tutti i bambini l’accesso a un’istruzione inclusiva e di qualità, alla nutrizione e all’assistenza sanitaria, nonché rafforzare i sistemi di protezione sociale, così come l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei bambini online e offline, il cyberbullismo e la necessità di colmare il divario digitale.

Immancabile l’ambiente, tra i temi più importanti sottolineati durante l’Assemblea, in particolare riguardo alla sostenibilità e ai cambiamenti climatici. Di particolare rilievo, nel discorso del Segretario, l’impegno di San Marino nella sponsorizzazione nel 2019, insieme al Principato di Andorra, della Risoluzione che designa il 29 settembre come Giornata Internazionale per la Consapevolezza sugli Sprechi e le Perdite Alimentari.

Infine, un sentito appello a favore del multilateralismo: “Oggi più che mai, riteniamo fondamentale riaffermare il nostro impegno a favore dei valori e dei principi della Carta delle Nazioni Unite, firmata a San Francisco 75 anni fa. Un multilateralismo più forte è essenziale se vogliamo costruire società eque, giuste e pacifiche, dove i giovani possano vivere dignitosamente, dove le donne possano avere le stesse opportunità degli uomini e dove tutte le minoranze e i gruppi vulnerabili siano protetti”.

 

 

San Marino, 29 settembre 2020/1720 d.f.R.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here