Lunghi archi: Davide Filipucci vince ancora

0
44
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Altro weekend sugli scudi per i Lunghi Archi di San Marino, gli arcieri della compagnia Sammarinese si sono cimentati in gara su più fronti e anche questa volta sono arrivati risultati straordinari.
Non finisce più di stupire Davide Filipucci che dopo la vittoria di due settimane fa a Sasso Marconi, domenica scorsa a Vado in provincia di Bologna dove si è svolta una prova Fiarc, valida per la qualificazione al campionato Italiano, oltre che per la classifica del campionato regionale, l’arciere Sammarinese si è ripetuto salendo nuovamente sul primo gradino del podio, nella categoria Arco Storico, risultato importante che lo porta al primo posto nella classifica del campionato regionale, podio sfiorato invece per Giampaolo Fabbri nella categoria ricurvo, dopo il secondo posto della gara precedente arriva per lui un altro buon risultato.
A Pesaro invece si sono svolte due gare 3d Fita, con queste gare così si è conclusa la selezione per la qualificazione al campionato Europeo 3D che si svolgerà a Goteborg in Svezia a fine Settembre, la squadra che rappresenterà San Marino quindi sarà composta da Marino Bartolini ( Arco Istintivo), Vito Campo ( Arco Longbow) e Andrea Filipucci ( Arco Compound).
Ma tornando alle gare anche qui i risultati non sono mancati, molto buono anche il periodo di forma di Marino Bartolini che sale sul podio in entrambe le gare nella categoria Arco Istintivo, terzo gradino del podio nella gara di Sabato, mentre domenica non gli riesce di salire sul primo gradino per una manciata di punti, secondo posto in un weekend da protagonista, altro risultato di giornata è l’ottimo terzo posto di Vito Campo nella categoria Longbow, il risultato è sicuramente di prestigio ma due soli punti non gli hanno permesso di salire sul primo gradino, peccato per un errore all’ultima piazzola che gli è costata la vittoria.
I risultati degli arcieri Sammarinesi dell’ultimo periodo sono frutto di un lavoro che la Federazione Sammarinese sta portando avanti da un po’ di tempo, fondamentale il lavoro svolto in questo periodo da nuovi tecnici che operano sia nel settore Olimpico che nel settore Istintivo, da inizio anno la Federazione si avvale anche di una nuova figura che sta seguendo gli arcieri di maggiore interesse, il Mental Coach, figura che da anni è presente non solo nel professionismo, ma anche negli sport così detti minori, questo ha portato un miglioramento nell’atteggiamento in gara e i risultati come detto si sono subito visti.
Domenica prossima nuovamente in gara, ultima in programma a Bagno di Romagna prima della pausa estiva, 20 gli arcieri dei Lunghi Archi iscritti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here