Arte del riciclo al Green Festival

0
10

Usa materiali fragili come la carta da macero per porci di fronte a questioni che pesano come macigni

Dopo il successo delle prime mostre a Palazzo Graziani, San Marino Green Festival si appresta a inaugurare la terza di sette mostre in cartellone. L’appuntamento è per giovedì 12 settembre alle ore 10,00 presso la Galleria della Cassa di Risparmio, nel Centro Storico di San Marino, per il vernissage dell’artista romana Anna Maria Scocozza con il suo ultimo lavoro “Lingerie poetica con filati di parole”.

C’è la poesia, il gioco e il divertimento nelle opere di Anna Maria, ci sono volti conosciuti e rassicuranti come quello di Topolino, nel suo frammentato e logoro intreccio di carte recuperate non si sa dove. Ma c’è tanto altro, come lei stessa ci racconta: “Sono un’artista romana amante di vecchi libri e della carta in genere. 

La mia è un’arte ludica ed estetica, ma anche etica, che porta lo spettatore a interrogarsi su scottanti tematiche sociali, da quelle ecologiche alle violenze verso le donne e le categorie più deboli di persone.

Costruisco i miei “indumenti poetici” con ciò che viene rifiutato, inutilizzato: vecchi libri impolverati, scuciti, i cui strappi utilizzo come metafore poetiche, visioni da indossare per impersonare la realtà, anche quella più dolorosa”.

La si potrà ammirare a fine presentazione intenta nel suo lavoro poetico-sartoriale, una dimostrazione per chi vorrà seguire il suo workshop che si svolgerà nel pomeriggio, alle ore 15,00 sempre presso la Galleria. Il laboratorio darà modo ai partecipanti di creare dei veri e propri gioielli letterari con carta riciclata. Per poterlo seguire è stato concordato un prezzo speciale riservato al San Marino Green Festival. Essendo previsto un massimo di 10 partecipanti, è consigliabile prenotarsi anticipatamente al numero 334 737 1148.

cs

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here