Nasce Rap-public, il festival della cultura hip hop

0
28

La neonata associazione giovanile YOUth organizza Rap-public Hip Hop Festival, un appuntamento musicale, culturale e innovativo che questa mattina è stato presentato in conferenza stampa presso la Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura.
Il RAPublic Hip Hop Festival si terrà il 16 e 17 agosto 2021, presso il Campo Bruno Reffi, nel Centro Storico della Repubblica di San Marino ed ha come obiettivo mettere in vetrina le entità territoriali e valorizzare quelli che sono i talenti e le realtà presenti sul territorio, il più compatibili possibile con lo stile hip hop. Sulla base di tali considerazioni l’associazione ha contattato diversi artisti tra i quali writer, breaker, musicisti e cantanti per rendere l’atmosfera del festival unica nel suo genere.
Il festival prevede un contest comprensivo di premio al fine di invogliare ragazzi appassionati ed emergenti a venire ad esibirsi in territorio, questo permette la replicabilità, la sostenibilità e la “brandizzazione” dell’evento in modo tale da poterlo riproporre in futuro.
Un’attenzione particolare è stata concessa alla comunicazione, ai contenuti mediatici e alla presentazione dell’evento sulle piattaforme digitali. Il piano di comunicazione è assegnato a MONNOM Studio.

Inizio dell’evento fissato entrambi i giorni per le 17. Sarà presente un’area food (La Carretta) e beverage (Time Off – Titan Brau), postazioni espositive dedicate alle realtà sammarinesi, uno spazio centrale in cui si svolgeranno le esibizioni dei ballerini e una postazione con pannelli verticali completa di materiale dedicata ai writer, i quali nel corso delle due giornate creeranno rappresentazioni libere e dinamiche affini all’evento e alla cultura underground. Inoltre sarà installato un terzo pannello al fine di creare interazione con il pubblico, il quale potrà lasciare una traccia artistica della sua presenza.
Dall’orario di apertura (16:00 ca.) è previsto un background musicale che vedrà alternarsi diversi DJ nelle due giornate, al fine di creare l’atmosfera propria del festival nella fattispecie hip-hop.
In particolare, il DJSet coprirà l’orario aperitivo (17-21) creando lo sfondo musicale ai ballerini ed in generale al contesto conviviale; facendo inoltre da preludio allo svolgimento delle due serate che prenderanno corpo dalle ore 21:00 ca.

Dalle ore 21:00 ca. le serate vedranno il loro inizio: la serata del 16 si aprirà con il contest mentre
nella serata del 17 si alterneranno esibizioni di artisti del circondario.
Il contest prenderà sviluppo attraverso le esibizioni dei partecipanti intervallate da artisti emergenti di San Marino e del circondario dando vita ad un momento di inclusione e confronto.
L’organizzazione del contest, gestita in particolare modo da Lorenzo Salvatori, prevede l’ammissione dei concorrenti attraverso la compilazione di un modulo di partecipazione, in modo tale da avere la possibilità di raggruppare gli artisti per la selezione. Il Contest avrà come obiettivo la selezione, attraverso una giuria dedicata, presidiata da Mastafive (esperto di freestyle) dei concorrenti che si esibiranno sul palco durante la prima serata al termine della quale verrà proclamato il vincitore decretato dalla giuria.

Dopo lo svolgimento del contest, nella prima serata e agli artisti emergenti nella seconda, in entrambe le serate è previsto uno special Guest (Young Miles nella prima serata e Lazza nella seconda) che si esibirà dalle ore 23:30 ca.. Per la chiusura di entrambe le serate prevista dalle ore 00:30 alle ore 3:00 saranno presenti i SeeUsMoving e i De/Lab. A moderare lo svolgimento delle due giornate dal palco sarà Lorenzo Salvatori, in arte Irol, artista conosciuto sul territorio.

Andrea Belluzzi (Segretario di Stato per la Cultura e l’Istruzione): “Non c’è data migliore per presentare questo evento se non oggi, quando nel mondo si celebra la Giornata mondiale dei Giovani. Presentiamo con piacere Rap-ublic Hip Hop Music Festival un evento, uno spettacolo musicale, un appuntamento che rappresenta un intero movimento culturale vivace anche a San Marino. Rap-ublic non è solamente un progetto musicale ma rappresenta la volontà di un gruppo di giovani di raccontarsi attraverso l’hip hop, il writing, la cultura underground e la break dance. La cultura hip hop è desiderio di esprimersi e noi siamo felice che coinvolga numerosi giovani, anche sammarinesi. Bene l’idea del contest che concede ai ragazzi la possibilità di mettersi in gioco e di sfidare sé stessi e il pubblico esibendosi in una struttura, quella di Campo Bruno Reffi, creata proprio per valorizzare eventi di questo genere e dove ad oggi si sono esibiti artisti, attori, musicisti, autori e dove sono in programma tanti altri eventi di alto livello. In bocca al lupo ai ragazzi dell’Associazione Giovanile YOUth. Ci vogliono fiato e gambe per tenere in piedi un evento di così lunga durata ma non avete nulla da temere, grazie di cuore per esservi impegnati in questo appuntamento e per avere aperto una strada importante! Grazie anche al Segretario di Stato per il Turismo, oggi purtroppo il Segretario Federico Pedini Amati non è presente ma ha sostenuto insieme a noi il progetto e grazie ai numerosi sponsor”.

Ilaria Bacciocchi (Segretario particolare Segreteria di Stato per la Cultura e l’Istruzione): “La cultura hip hop concede a molti giovani di cimentarsi nelle nuove professioni legate al mondo dei social network, del web, del design e del digital. Sono esperienze che gratificano i giovani e che permettono loro di esprimersi in maniera creativa. Auspichiamo che questo festival sia un’occasione per tutti per sperimentare ed impegnarsi in qualcosa di nuovo, un progetto più esteso che crei anche una rete professionale e lavorativa per i giovani”.

TIM Back to School + FIBRA + MOBILE + WIFI