Grande soddisfazione per i risultati ottenuti per il processo di Bologna

0
49
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

Riceviamo e pubblichiamo da Segreteria di Stato Istruzione e Cultura:

Grande soddisfazione sia da parte sammarinese che da parte della delegazione europea del Processo di Bologna per i risultati ottenuti nel corso del meeting tenutosi a Palazzo Begni nelle giornate del 10 e 11 novembre.

Il confronto fra le due delegazioni fa parte del percorso avviato a seguito dell’accesso di San Marino allo Spazio Europeo per l’Istruzione Superiore (EHEA) di un anno fa e che ha come obiettivo finale quello di portare San Marino e la sua Università a raggiungere gli obiettivi richiesti. In questa fase di misurazione e valutazione del processo intrapreso, le autorità europee si sono dette molto compiaciute del lavoro svolto dal gruppo di lavoro diSan Marino a fronte delle indicazioni del Bologna Follow Up Group.

Nel corso del meeting particolarmente rilevanti sono stati gli interventi del Rettore dell’Università di San Marino, Corrado Petrocelli, del professor Guido Capaldo e di due rappresentanti degli studenti che con la loro puntuale e precisa testimonianza hanno messo in luce i punti di forza e le dinamiche dell’Ateno sammarinese.

Temi centrali dell’incontro sono stati gli approfondimenti sulquadro nazionale delle qualificazioni e l’assicurazione della qualità. Grazie alle presentazioni di Liechtenstein, Andorra e Città del Vaticano è stato inoltre possibile osservare l’impostazione data da questi microstati ai propri quadri nazionali, mentre la questione dell’assicurazione della qualità è stata affrontata dal professor Guido Capaldo e dalla dott.ssa Maria Kelo, Presidente dell’Associazione Europea per l’Assicurazione della Qualità per la Formazione Superiore.

Fondamentale è stato il contributo del Direttore del Dipartimento della Formazione del Consiglio d’Europa, Sjur Bergan, sia in riferimento al quadro nazionale ed europeo delle qualificazioniche all’autonomia universitaria. Tema, quest’ultimo, particolarmente sentito anche dal Rettore Petrocelli, il quale al riguardo auspica entro il 2022 una revisione della legge sull’Università del 2014.

Le due delegazioni si incontreranno nuovamente (questa volta online) nel mese di marzo 2022 per verificare lo stato di avanzamento dei lavori. Mentre la delegazione sammarinese il prossimo 1 e 2 dicembre interverrà al meeting online del Bologna Follow Up Group per presentare a tutti i membri del Processo di Bologna il lavoro finora svolto per la costruzione del quadro nazionale delle qualificazioni sammarinese.