I Reggenti in visita al Centro di Ricerca sull’Emigrazione dell’Università

0
4

San Marino – Il Centro di Ricerca sull’Emigrazione dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino ha ospitato ieri gli Eccellentissimi Capitani Reggenti, Stefano Palmieri e Matteo Ciacci, durante una visita in cui sono state illustrate e approfondite le attività della struttura, che ha l’obiettivo di ricostruire e salvaguardare la storia e la memoria dell’emigrazione sammarinese evidenziandone gli aspetti sociali, politici ed economici. Ciò attraverso iniziative come la raccolta e valorizzazione delle testimonianze e dei documenti conservati nel Museo dell’Emigrante, collocato nel centro storico del Titano, dove sono presenti una biblioteca, una cineteca e una mostra itinerante.

“I capi di Stato – spiega Patrizia Di Luca, direttrice del Centro di Ricerca sull’Emigrazione – hanno testimoniato la vicinanza a tutte le comunità dei cittadini sammarinesi residenti all’estero e ricordato una parte di storia sammarinese contraddistinta da impegno e generosità. La visita ha avuto inizio con la lettura di un brano tratto dall’autobiografia di un giovane sammarinese nato a Parigi da genitori emigrati, conservata nell’archivio del nostro Centro di Ricerca. Sono state inoltre ripercorse le fasi dell’esperienza migratoria, affrontata con coraggio e solidarietà. I Capitani Reggenti – conclude Di Luca – hanno sottolineato l’importanza di questo luogo di memoria, nel quale tanti sammarinesi possono trovare traccia della propria storia familiare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here