Salute e scienze mediche, siglato il nuovo Piano d’Azione per il triennio

0
12

È uno dei documenti più strategici al quale la Segreteria di Stato alla Sanità e Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino ha lavorato alacremente, così, nelle giornate del 17 e 18 maggio, l’importante risultato è stato raggiunto: il Piano d’Azione della Collaborazione Sanitaria con il Ministero della Salute italiano, previsto dall’articolo 5 del Memorandum d’Intesa del 9 maggio 2012, è stato siglato dal Segretario di Stato Roberto Ciavatta e dal Ministro Roberto Speranza.

La novità più importante contenuta nell’accordo è l’avvio di un Tavolo di Lavoro tra i due Paesi per ricercare le forme di collaborazione più adeguate nella coltivazione di cannabis per uso medico e per la produzione farmaceutica di medicinali di origine vegetale a base di cannabis.

Tra gli altri numerosi punti dell’accordo spiccano, in particolare, le collaborazioni sui seguenti temi:

maggiore integrazione dei sistemi informativi a livello nazionale e regionale;
medicinali e materie prime farmaceutiche, dispositivi medici, cosmetici e biocidi;
integratori alimentari e medicinali veterinari;
ricerca scientifica e sperimentazione clinica in ambito europeo;
indagini di sorveglianza per tutte le fasce di età;
sistema di formazione continua in medicina.

A partire dal Piano d’Azione, sono già stati costituiti dei tavoli tecnici, che si occuperanno dell’attuazione dei vari punti sanciti nell’accordo. Un’importante conferma che la sanità italiana e quella sammarinese saranno sempre più impegnate in uno sviluppo sistemico e strategico.