Una monografia per Vittorio Valente

0
17
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Giovedì 14 dicembre alle ore 18:30 presso la sala conferenze dell’Hotel IDesign in Via del Serrone 124, avrà luogo la presentazione in anteprima nazionale della monografia dal titolo «VITTORIO VALENTE».

Attraverso più di 600 pagine ed innumerevoli immagini a colori, il volume traccia il lungo itinerario creativo e la perenne sperimentazione condotta dal 1986 ad oggi dal noto Artista ligure.

L’autore della monografia, l’architetto Adolfo Francesco Carozzi, curatore di importanti mostre pubbliche e direttore artistico della GlobArt srl di Acqui Terme in provincia di Alessandria, ripercorre in questo volume i diversi periodi artistici di Valente, rappresentando un viaggio che attraversa oltre 30 anni di arte multisensoriale (emblematiche le definizioni di «similpelle» e «punte molli» attribuite ai suoi lavori) di colui che ha visto nel silicone la materia per creare le proprie opere.

Vittorio Valente, che sarà presente alla serata, spicca nello scenario dell’arte contemporanea per l’innata attitudine alla sperimentazione e l’indiscussa curiosità che da sempre lo contraddistinguono e lo spingono ad indagare il mondo infinitesimamente piccolo, tra «Virus» e «Cellule». Il suo lavoro, grazie ad una ricerca caratterizzata da una costante coerenza e da un’assoluta contemporaneità, costituisce una chiave di lettura fondamentale dei modi espressivi degli Anni Novanta e di quelli a seguire, segnati da profonde trasformazioni socio-economiche. Tra i fondatori della Cracking Art, rimane uno dei protagonisti della stagione della civiltà delle plastiche, con la produzione di opere che sfruttano al meglio le caratteristiche di nuovi materiali non tradizionalmente utilizzati nel panorama artistico.

Le sue opere fanno parte di importanti collezioni pubbliche e private mentre le sue partecipazioni ad innumerevoli mostre e rassegne, su tutto il territorio nazionale, testimoniano il costante dialogo con il proprio tempo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here