Rilevamenti archeologici delle fortificazioni del Titano

0
15

Conclusa la quarta campagna di rilevamento

Il Monte Titano è il nucleo fondativo su cui si incentra la Repubblica di San Marino e, con il centro storico di San Marino, costituisce un peculiare paesaggio culturale in cui aspetti storici, monumentali e naturalistici sono strettamente interdipendenti e simbiotici.

Le fortificazioni del Titano ne sono la rappresentazione più evidente, segno tangibile dell’impegno profuso nei secoli passati dai Sammarinesi a difesa della comunità.

Nel 2016 gli Istituti Culturali (Musei di Stato) hanno siglato un protocollo d’intesa con l’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma ed hanno avviato un progetto di ricerca finalizzato al rilevamento archeologico delle fortificazioni di San Marino, al fine di riconoscerne le diverse fasi costruttive.

Nella settimana dal 6 al 10 maggio 2019 si è tenuta la quarta campagna di rilevamento, durante la quale sono stati rilevati la Terza Torre, le Mura e le Cisterne del Pianello, le Mura e il Torrione del Cantone, il Baluardo di Porta Nuova e del Teatro e la Murata Nuova.

Un altro importante momento per la conoscenza e la tutela della San Marino medievale e post-medievale.

San Marino, 13 maggio 2019/1718 d.f.R.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here