0
14

San Marino è in finale, per la seconda volta in dieci anni di partecipazione all’Eurovision Song Contest. E’ stato annunciato per ottavo, su dieci paesi che dalla prima semifinale potranno accedere alla finalissima di sabato, e la tensione era dunque palpabile per la delegazione, che alla fine è esplosa in un lungo, fragoroso applauso, e qualche lacrima di gioia.

Un traguardo storico per la piccola Repubblica, che grazie a Serhat, artista di fama internazionale, e che ha voluto, con entusiasmo, tornare a rappresentare San Marino, ora potrà contare su una audience di almeno 200 milioni di persone, tante lo scorso anno hanno seguito la competizione. “Say Na Na Na”, scritta appositamente dal performer turco pensando alla competizione canora, passa quindi alla serata finale di sabato, e non poteva esserci coronamento migliore per il team e la delegazione di San Marino, che hanno lavorato duramente e con grande professionalità per portare a casa questo risultato. “Osa sognare”, recita lo slogan quest’anno, pienamente centrato per San Marino. Il passaggio alla serata di sabato infatti, è davvero come un piccolo grande sogno. Solo Valentina Monetta, nel 2014, era riuscita nell’impresa, ed ora è stata la volta di Serhat e del suo team, che ha giustamente manifestato grande soddisfazione.

Fonte e foto San Marino RTV

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here