Tragedia a Mirabilandia, bambino di 4 anni muore per annegamento. Indagini in corso

0
54

RAVENNA – Un pomeriggio di festa a Mirabilandia si è trasformato in tragedia. Intorno alle 15 di mercoledì 19 giugno 2019 è scattato l’allarme per un bambino di 4 anni ritrovato a faccia in giù nell’acqua di una piscina. Il bagnino è intervenuto immediatamente ma i tentativi di rianimarlo si sono rivelati inutili.

Il piccolo è deceduto durante il trasporto all’ospedale di Ravenna. Sulla vicenda indagano i carabinieri che nelle prossime ore ascolteranno i genitori e gli altri presenti per cercare di ricostruire insieme quanto successo oggi pomeriggio. Il magistrato potrebbe autorizzare l’autopsia sul corpicino per accertare le cause della morte. Secondo una prima ipotesi potrebbe essere annegamento ma si preferisce attendere dei controlli più approfonditi per avere delle certezze.

La Procura di Ravenna sulla vicenda ha aperto un’indagine che serve a chiarire meglio quanto successo nel pomeriggio a Mirabilandia. Il primo ad accorgersi è stato il bagnino che è entrato subito in acqua per soccorrere il bambino ma ormai era troppo tardi. Si pensa ad un annegamento ma non si esclude neanche l’ipotesi di un malore. Nelle prossime ore gli inquirenti sperano di avere degli elementi più certi.

Genitori del piccolo sotto shock. Nelle prossime ore saranno ascoltati nuovamente dagli inquirenti come le persone che erano presenti in piscina nel momento della tragedia. L’obiettivo sarà quello di cercare di capire meglio la dinamica di un incidente che ha sconvolto l’intero parco di Mirabilandia.

La Procura potrebbe decidere di sequestrare la piscina per effettuare altri controlli. Una vicenda che sicuramente segnerà l’estate dell’intero parco acquatico visto che non sarà semplice dimenticare quanto accaduto.

All rights and copyright belongs to author:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here