Impeachment Trump, sì commissione Camera

0
13
Promuovi il tuo sito

“Questo impeachment è una vergogna e una disgrazia per il Paese”: questo il primo commento di Donald Trump con i giornalisti dopo il voto della commissione giustizia della Camera.

“E’ un imbarazzo per il Paese. ha aggiunto Trump che ostenta comunque sicurezza: “Non mi importa se il processo sarà lungo o corto”, ha detto, lasciando capire di essere sicuro di spuntarla. Il tycoon è poi tornato ad attaccare Hillary Clinton, il deputato dem Adam Schiff che ha coordinato le indagini alla Camera, e l’Fbi definita corrotta.

Con lo storico voto della commissione giustizia della Camera dei Rappresentanti Usa Donald Trump diventa il terzo presidente della storia ad essere messe in stato di accusa, anche se ancora manca il voto dell’aula. La commissione ha votato prima l’articolo che contempla l’accusa di abuso di potere da parte di Trump, poi quello sull’accusa di ostruzione al Congresso. I due articoli sono passati col voto della maggioranza dei democratici e il no dei repubblicani.

Trump auspica un trattamento equo al Senato, dove all’inizio del prossimo anno dovrebbe svolgersi il processo per le accuse di impeachment. Lo afferma la portavoce della Casa Bianca, Stephanie Grisham, definendo quanto sta accadendo “una farsa disperata” dei democratici. Il presidente americano sarà giudicato dal Senato se la prossima settimana l’aula della Camera a maggioranza democratica, come appare scontato, voterà per la messa in stato di accusa.

Fonte ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here