Gilet gialli a Parigi, scontri e gas

0
15

Sono continuati gli scontri con la polizia lungo tutto il percorso della manifestazione dei gilet gialli oggi a Parigi, con la polizia che ha fatto un uso intenso di gas lacrimogeni. Prima della conclusione della manifestazione, prevista alla gare de Lyon, erano 32 le persone fermate. Poco dopo le 20, quando la polizia ha invitato i manifestanti a evacuare l’area, diversi gruppi si sono dispersi nelle strade circostanti, appiccando il fuoco a dei cassonetti di rifiuti. I manifestanti erano qualche migliaio, circondati da un importante dispositivo di polizia, furgoni e camion dei pompieri. La situazione si è inasprita fra Place de la Republique e la Bastiglia, dove la polizia ha lanciato anche molte granate assordanti per disperdere la folla. Molti i giovani con i passamontagna che copriva il volto.

I gilet gialli, che hanno sfilato nel pomeriggio in diverse città della Francia per il loro 62/o sabato di protesta. A Parigi, il corteo è di qualche migliaio di persone ma piuttosto combattive.
Dalla porte de Champerret fino alla gare de Lyon, passando per Republique e Bastiglia, i gilet gialli – 15 i fermati finora – si sono abbandonati a qualche intemperanza lungo il percorso, bruciando cassonetti e spaccando pensiline e vari elementi dell’arredo urbano. Alla base delle loro richieste, sempre le dimissioni del presidente Emmanuel Macron.
Fonte ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here