Il Kursaal cambia gestione: arriva la Giochi del Titano

0
36
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Il Kursaal non ha avuto vita facile negli ultimi vent’anni. L’obiettivo di un lancio in grande stile della politica congressuale, da realizzare in questa splendida struttura, non è mai riuscita a decollare come avrebbe dovuto. Troppe scelte sbagliate in tutti questi anni. Ora, si tenta l’ennesima carta: passare la gestione alla Giochi del Titano, trasferire la sede di RTV in altra struttura e liberare spazi importanti. Tempo fa si era parlato anche di una nuova sede per la Gendarmeria, ma al momento non se ne sa ancora nulla.

Andiamo per ordine. Dopo l’annunciata liquidazione del Convention & Visitors Bureau, la gestione del Palazzo dei Congressi passa alla Giochi del Titano. Obiettivo: rilanciare il settore congressuale anche attraverso una gestione manageriale del Kursaal. Il Congresso di Stato ha emanato la delibera per autorizzare i Sindaci di governo e il Segretario di Stato per il turismo a convocare l’Assemblea dei soci della Convention & Visitors Bureau, per sciogliere la società e nominare un liquidatore. Contemporaneamente dà mandato alla Giochi del Titano di effettuare una valutazione dell’attività svolta ogni anno dal Kursaal elaborando una proposta che consenta di attivare una nuova società di gestione a partire dal 1 febbraio 2018. Si fissano dunque tempi certi per il passaggio della gestione del centro congressi alla Giochi del Titano che vedrà anche il trasferimento della San Marino RTV. Già questo mese verranno in Repubblica gli ingegneri della Rai per un sopralluogo su alcune delle location identificate per ospitare la radiotelevisione di Stato.

Una delle possibili sedi, potrebbe essere il centro commerciale Azzurro. La scelta avrebbe una duplice valenza: riconsegnare il Kursaal alla sua naturale dimensione di centro congressuale e polifunzionale, con la possibilità di pianificare una serie di eventi in una degna cornice. Secondo: si va a riqualificare una struttura ormai destinata ad un declino commerciale, rivalutandola non solo economicamente, ma anche dinamicamente, creando cioè un interesse per tutte le attività che potrebbero rifiorire intorno a questo nuovo progetto.

Torniamo al Kursaal. Della liquidazione della Convention & Visitors Bureau si parla da anni. Le quote dell’Ente, al 2014, erano per il 52% dell’Eccellentissima Camera e per il restante 48% delle associazioni di categoria e di soggetti privati legati al settore turistico congressuale. Una volta emerso il buco, per oltre 300mila euro, la spa diventa una srl totalmente in mano allo Stato che oggi ha deciso di liquidarla, affidando la gestione del Kursaal a un’altra società partecipata a maggioranza statale che produce utili e che oltre a una gestione manageriale del centro congressi avrà anche il compito di contenere le spese.

Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here