Osla chiede la liberalizzazione per la vendita dei medicinali

0
101

San Marino. Osla torna a chiedere la liberalizzazione della vendita di medicinali ai privati. “A San Marino – ricordano – l’esercizio dell’attività di farmacia è riservata allo Stato. Un monopolio interamente pubblico che è sempre più raro riscontrare a livello internazionale”. Per Osla il problema si amplifica d’estate: “Può il Centro Storico di una meta turistica particolarmente frequentata – si chiede – rimanere privo di una farmacia nelle domeniche e nei festivi, soprattutto da maggio ad ottobre? Perché – continua – dobbiamo annualmente rinnovare le proteste, Giunta di Castello e associazioni di categoria, affinché la farmacia di Città possa offrire il proprio servizio ai visitatori in modo confacente ad un luogo turistico?” L’Organizzazione degli Imprenditori rinnova dunque al Governo la proposta di confronto sul tema, “certi – concludono – che siano maturi i tempi per valutare positivamente, se non altro, l’introduzione dell’istituto della “concessione di gestione dell’attività di farmacia” a privati. In tal caso,  spiegano, rimarrebbe invariato il monopolio pubblico a favore di un’ottimale erogazione del servizio farmaceutico anche in rispetto al principio della continuità del servizio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here