ASDICO: rilanciare i consumi con la SMAC

0
23
Promuovi il tuo sito

San Marino 15 giugno 2020. L’Associazione Difesa Consumatori – ASDICO domani riapre al pubblico. Superata la fase acuta dell’emergenza Covid riparte, tramite preventivo appuntamento telefonico, il servizio di tutela e assistenza dei cittadini consumatori nel settore acquisti e consumo di beni e servizi. Lo sportello è aperto tutti i martedì pomeriggio dalle 15 alle 18 presso la sede della CDLS al secondo piano del Central Square, Via Cinque Febbraio, 17 – Domagnano.  In questa fase è indispensabile la prenotazione telefonica (il numero è 0549.962080).  Nel frattempo, il lavoro dell’ASDICO non si è mai fermato:  anche nei giorni del lockdown i responsabili dell’associazione hanno  aiutato, telefonicamente o tramite social network, tantissime persone.

Con la ripartenza del servizio, l’Associazione Difesa Consumatori  torna a sottolineare che l’uscita dall’emergenza sanitaria ed economica non può passare attraverso l’impoverimento dei cittadini e delle famiglie: “E’ indispensabile che il Paese riparta su precisi capisaldi: fiducia dei consumatori, rigido controllo dei prezzi e dei servizi, al fine di evitare speculazioni inaccettabili,  e sanzioni per i furbetti che li aumentano, certezza del diritto, lotta decisa all’evasione e all’elusione fiscale, garanzia del reddito per le famiglie.  Sarà necessario promuovere i consumi tramite campagne mirate a rendere attrattivo e conveniente il nostro sistema economico”.

Per questo  l’ASDICO sta predisponendo alcuni suggerimenti da portare all’attenzione del Governo: weekend “SMaC Days” all’insegna di un raddoppio delle percentuali di sconto per chi acquista all’interno del nostro Paese, ampliamento dei periodi riservati ai saldi, rilancio della SMaC come strumento di accumulo sconti. “Va ripristinata quanto prima la funzione di accumulo sconti tipica della SMaC, ormai solo una parte del settore commerciale, supermarket, distributori carburanti e pochi altri esercenti, hanno mantenuto l’opzione sconti SMaC, tutti gli altri si limitano alla SMaC fiscale: è ora di ricominciare a promuovere ed incentivare la funzione originaria della San Marino Card, senza perdere le potenzialità di monitoraggio fiscale per combattere evasione ed elusione.”

L’ASDICO ha idee e proposte ed è pronta a dare il proprio contributo in un prossimo tavolo di confronto sullo sviluppo che auspica venga promosso dal Governo: “Per quanto di nostra competenza  e facendo tesoro dei suggerimenti che giornalmente raccogliamo, proporremo  interventi per offrire nuove opportunità, rimuovere ostacoli e avviare un nuovo ciclo di sviluppo sia sul piano sociale che economico e ambientale. Tra le priorità che evidenziamo al Governo vi è quella di far ripartire immediatamente l’iter della Legge sul Consumo, presupposto indispensabile per guardare al futuro con una solida base normativa a tutela del consumo e dei consumatori, un pilastro indispensabile per costruire un settore commerciale e dei servizi basato su regole certe e diritti ispirati alle più avanzate legislazioni in materia.”

La soluzione alla crisi, conclude con forza l’ASDICO, “non può essere certamente quella di impoverire i consumatori, i cittadini e le famiglie. Non si creano i presupposti per il rilancio post crisi sanitaria con metodi obsoleti, dannosi ed iniqui né, tantomeno, con i soliti provvedimenti o prelievi straordinari con cui talvolta si sono volute affrontare le crisi del passato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here