FUPI-CSdL: ora va risolto il problema del precariato in generale!

0
16
Promuovi il tuo sito

Direttivo FUPI-CSdL: ora va risolto il problema del precariato in generale!

Sollecitato nuovamente il Governo a predisporre in tempi brevi l’accordo per la stabilizzazione dei precari dell’ISS, dopo la sigla del protocollo d’intesa. Circa i finanziamenti esterni che stanno per giungere a San Marino, serviranno solo a correggere i bilanci delle banche, o andranno anche alla ripresa economica?

RSM 9 settembre 2020 – Il recente risultato rappresentato dalla sigla del protocollo di intesa  per la stabilizzazione dei precari ISS, è stato sottolineato con soddisfazione dal Direttivo della Federazione Pubblico impiego CSdL, riunitosi nella mattinata di oggi. Un risultato che diviene anche un espresso riconoscimento al merito dei lavoratori del settore sanitario e socio-sanitario, che si trovano in prima linea nella lotta al COVID 19. Il Direttivo sollecita pertanto il Governo predisporre in tempi molto brevi l’accordo, che vada a trasformare i contenuti del protocollo in provvedimenti esecutivi.

Al contempo, il  Direttivo sollecita le istituzioni a risolvere al più presto ed in via definitiva il problema del precariato su scala generale.

Fra i vari temi affrontati, è stato dato grande risalto alla necessità, da parte sindacale, di riacquisire una centralità rispetto ai temi di più pressante attualità. In particolare, diviene vitale per il mondo economico e per la società sammarinese un confronto con la parte politica che possa approfondire, rispetto al tema del debito dello Stato, gli aspetti relativi alla gestione dei finanziamenti provenienti da soggetti esterni che stanno intervenendo sul nostro sistema economico; più concretamente, occorre chiarire se tali risorse servano “solo” a correggere i bilanci degli istituti bancari, o se saranno utilizzate anche per immettere liquidità nel sistema economico, e in questo caso in che modo.

Un appello forte e determinato è andato anche in direzione dell’autonomia della Magistratura, poiché l’equilibrio dei poteri – legislativo, esecutivo e giudiziario – è a fondamento di ogni democrazia. Un equilibrio che va ristabilito al più presto, iniziando dal denunciare le continue ingerenze che si stanno perpetrando.

Si è poi sottolineata l’importanza della confederalità sindacale, un obiettivo da rafforzare quotidianamente, riaffermando l’unità e la solidarietà all’interno delle categorie che rappresentano il mondo del lavoro; principi oggi ancora più fondamentali, anche a causa della situazione sanitaria mondiale, in cui emerge ancora una volta l’importanza del welfare state.

FUPI-CSdL

Federazione Unitaria Pubblico Impiego

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here