UDS: “È partita la raccolta firme per il referendum”

0
20

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Unione Donne Sammarinesi:

Le cittadine elettrici ed i cittadini elettori che desiderano sottoscrivere il Referendum sulla depenalizzazione dell’aborto possono farlo dal 23 marzo al 14 giugno presso lo:
SPAZIO FIRME REFERENDUM in via del Serrone, 107, a Murata nella palazzina del Bar Tabarrini e della Cassa di Risparmio. Gli orari sono dalle 13:00 alle 18:00, dal lunedì al venerdì, orario continuato, senza necessità di prenotazione. Presso lo Spazio Firme Referendum verranno rispettate tutte le disposizioni anti-contagio stabilite dalla legge.
Oppure è possibile contattare le seguenti persone, autorizzate alla raccolta delle firme: Carlotta Antonelli, Elena D’Amelio Mueller, Giordano Bruno Zonzini, Giovanna Reffi, Giulia Gregnanin, Karen Pruccoli, Marina Lazzarini, Monica Della Valle, Olga Carattoni, Rosa Zafferani, Selena Simoncini, Valentina Rossi, Vanessa Muratori, Yasmine Rosti, avv. Gloria Giardi (Studio Legale di Via del Serrone, 62 – Murata, tel. 0549/991393, studiogiardi@omniway.sm) e avv. Lara Conti (Studio Legale c/o Centro Poliedro, Via XXVIII Luglio, 218 – Borgo Maggiore, tel. 0549/980528, lara@studioselva.sm).
Per firmare bisogna essere in possesso di un documento (carta d’identità, patente o passaporto) in corso di validità. Anche i residenti ed i sostenitori non sammarinesi possono esprimere il proprio sostegno firmando un’apposita e separata Lista Sostenitori presente presso lo Spazio Firme Referendum a Murata.
Il quesito referendario da sottoscrivere è il seguente: “Volete che sia consentito alla donna di interrompere volontariamente la gravidanza entro la 12a settimana di gestazione, e anche successivamente se vi sia il pericolo per la vita della donna o se vi siano anomalie e malformazioni del feto che comportino grave rischio per la salute fisica o psicologica della donna?”. Ogni singola firma conta! Grazie da Unione Donne Sammarinesi.