Non ti scordar di me – Costantina Busignani, tra teatro, webserie e glamour

0
49

La rubrica settimanale “NON TI SCORDAR DI ME”, a cura della redazione di tribunapoliticaweb.sm, vuole essere una raccolta di testimonianze, per il tramite di interviste, di tutti coloro che si impegnano quotidianamente a favore della Repubblica di San Marino, delle istituzioni sammarinesi, dell’economia e della comunità in generale. Di tutti coloro che si impegnano, anche solo a titolo personale, per promuovere nel migliore dei modi l’immagine della Repubblica di San Marino, dentro e fuori i nostri confini. A quelli che in definitiva possiamo considerare gli Angeli Custodi della Repubblica più antica al mondo.

Costantina Busignani

Per prima cosa parlaci di te: di cosa ti occupi e quali sono i tuoi attuali progetti?

Innanzitutto grazie per questa intervista, è davvero un piacere per me! Io sono attrice, mi sono diplomata nel 2012 alla Scuola di Teatro Colli di Bologna, città in cui ho anche conseguito la laurea in Lettere Moderne con specialistica in Discipline della Musica e del Teatro. Oltre alla formazione teatrale però, nel tempo, ho avuto modo di fare esperienze anche in campo cinematografico, televisivo e in produzioni web realizzando, inoltre, format originali come la webserie “Perla Gloria” e la rubrica televisiva di lifestyle “A Casa di Perla”. Il genere che prediligo comunque, al di là del mezzo, è sicuramente quello comico-brillante e mi piace ispirarmi soprattutto alla commedia d’oltreoceano degli anni 50 e 60 in cui coesistono ironia e glamour.
Sono anche Make up artist, nel 2011 mi sono diplomata alla scuola di trucco professionale STUDIO13 di Roma, approfondendo i diversi ambiti in cui si il make up è protagonista. Un’altra mia grande passione è la pittura. Ho un marchio di oggettistica illustrata con tecnica acrilica chiamato Nin Up che unisce il fantasy e il vintage anni 50, in cui le protagoniste sono la pin up Nina la sua gatta Up ritratte in diverse situazioni, sempre molto allegre. Sto realizzando, inoltre, una collezione di quadri ispirati alla corrente surrealista in cui cerco di dare una visione del mondo totalmente personale dove la componente onirica è sicuramente prevalente. Mi piacerebbe moltissimo, in futuro, esporre le opere realizzate in questi ultimi anni.
Vivo stabilmente a Roma da quattro anni e a breve inizierò le prove di una nuova commedia teatrale con la regia di Paolo Mellucci, auspicando di poter andare in scena in primavera. Ho avuto anche la fortuna, in questi ultimi mesi, di continuare a fare provini per cinema e tv da casa (a causa della situazione Covid) grazie al mio agente Paolo Inglese che è sempre molto attento. Speriamo in buone notizie, in ogni caso impegno e passione sono i motori di questo lavoro!

Come artista, sei molto attiva sui social network: quali sono i tuoi canali preferiti e che tipo di rapporto riesci a instaurare con il tuo pubblico?

Non ho un social preferito ma cerco di sfruttare le caratteristiche di ogni piattaforma per veicolare al meglio i contenuti riguardanti le mie attività artistiche e lavorative. Ho sia un canale You Tube, che un profilo e una pagina FB con il mio nome e cognome, in cui posto foto, video e notizie dei miei ultimi progetti sia per il pubblico degli amici, che per quello degli addetti ai lavori. E’ molto importante, come dico io, “stare sul pezzo”, essere sempre presente cosi i contatti aumentano e possono trasformarsi in opportunità. Facebook lo uso parecchio perché la maggior parte dei professionisti dello spettacolo è su questo social che, tra l’altro, permette di postare contenuti diversi tra loro (non limitandosi solo a foto o video) e di instaurare anche contatti diretti molto celeri.
Uso molto anche Instagram, più o meno con la stessa logica. Il mio profilo principale è la_kosty_91 ma ho anche un secondo profilo con il nome di perlagloria1. Perla Gloria è il personaggio protagonista della omonima webserie e di altri spin off pertanto, in questi ultimi anni, sono stati creati un profilo Instagram e un canale YouTube con questo nome per postare contenuti relativi ai format citati.
Recentemente ho aperto anche un profilo Tik Tok, sempre col nome di perlagloria1, che però vorrei dedicare, più che alla recitazione, all’immagine femminile. Essendo truccatrice e avendo esperienza nel campo dell’immagine, ho intenzione di creare dei brevi video proponendo idee di make up, cenni di storia della moda, curiosità sul beauty e tanti consigli di stile, sempre in modo molto ironico e frizzante.

Da sammarinese, come vedi il panorama artistico e culturale della Repubblica? C’è spazio per un giovane artista che desidera emergere?

Su questo aspetto non ho, al momento, un riscontro in prima persona poiché da alcuni anni non vivo stabilmente a San Marino, tuttavia, l’impressione che ho è che ai diversi e sempre crescenti giovani talenti sammarinesi non vengano dati il giusto risalto e quelle opportunità a livello locale che porterebbero un arricchimento culturale e artistico importante per la nostra Repubblica. Questo purtroppo va a determinare, nella maggior parte dei casi, la ricerca di possibilità fuori dal nostro paese.

Nell’anno del Covid, com’è cambiato il lavoro di voi artisti e come state affrontando l’emergenza?

E’ stato sicuramente un anno difficile, per alcuni settori drammatico. Lo spettacolo dal vivo è stato senza dubbio uno dei più colpiti e l’auspicio è quello che appena la situazione sanitaria lo consentirà si faccia un pieno di arte e cultura andando a teatro, al cinema, ai concerti e ai musei il più possibile, proprio per curare una ferita che ci metterà molto tempo a guarire. Noi artisti abbiamo cercato, nel limite del possibile, di affidarci alla tecnologia per poter continuare a veicolare la nostra attività, quindi attraverso dirette social, video, podcast e via discorrendo. Nulla di tutto ciò potrà mai sostituire la presenza, per tutta una serie di motivi, ma almeno è stato un modo per mantenere alta l’attenzione nel nostro settore. E tra l’altro, come ho anche detto all’inizio, questi mezzi sono anche molto utili nella realizzazione di autoprovini video (self tape) da destinare a casting director in vista di selezioni preliminari per cinema e tv.

Puoi dirci qualcosa di più sulla tua rubrica ‘Un caffè con Costantina’?

“Un Caffè con Costantina Busignani” è progetto, di recente nascita, che sto realizzando in collaborazione con l’Ufficio Stampa Diffondi LIBRO. Approfitto anche per ringraziare Lisa di Giovanni per avermi dato questa bellissima opportunità! Si tratta di una rubrica settimanale in cui in ogni puntata, sottoforma di “pillola” (3/4 minuti), ho il piacere di dare al pubblico dei cenni in merito ad un particolare autore e alla sua opera, sia prosa che poesia, e leggendo o recitando anche degli stralci. Questo oltre a permettermi di esprimermi artisticamente mi dà anche modo di arricchire la mia conoscenza letteraria e di rivivere quell’atmosfera di studio che ho conosciuto durante il percorso universitario di Lettere. L’appuntamento è ogni mercoledì mattina sull’IGTV del profilo Instagram di Diffondi LIBRO e anche sulla loro pagina Fb. Ovviamente, in un secondo momento, posto anche io stessa i video sui miei canali per divulgarli a più persone possibili e per far conoscere questo mondo che unisce arte e letteratura.