Marco Gatti (PDCS) scrive agli elettori

0
192

Massima attenzione alle modalità di voto, ogni singola croce sul simbolo PDCS e SAN MARINO PRIMA DI TUTTO può risultare decisivo: questo il messaggio di Marco Gatti, segretario politico della DC, inviato ieri in una lettera a tutti gli iscritti sammarinesi del partito.

“Rinnovo a tutti voi – esordisce Gatti nella lettera – il mio sincero grazie per avercela messa tutta durante la campagna elettorale. Lo scopo di alcuni avversari era quello di annullare o rendere insignificante il nostro partito: non ci sono riusciti! Il Paese non vuole lo sfascio, non vuole assurde rottamazioni, vuole invece che noi ascoltiamo le istanze popolari, che proseguiamo nel rinnovamento e che governiamo San Marino in nome del bene comune”.

E prosegue: “Ora siamo al ballottaggio di domenica 4 dicembre e la partita si fa ancora più appassionante”, “ogni singolo voto è importante e può risultare decisivo”.

Per questo motivo il segretario PDCS ricorda agli iscritti alcuni dettagli utili:

• al ballottaggio possono votare tutti, anche coloro che non si sono recati alle urne al primo turno il 20 novembre;

• votando si può mettere la croce nel rettangolo della “Coalizione San Marino Prima di Tutto”, oppure sul simbolo del PDCS o a fianco purché dentro il rettangolo;

• chi va a votare facendosi accompagnare al seggio, deve rifare il certificato medico;

• per chi avesse smarrito il certificato elettorale, occorre richiede un duplicato presso gli uffici dello Stato Civile e andare di persona a ritirarlo. Gli orari sono i seguenti: lunedì 28 novembre e giovedì 1 dicembre, dalle 8.15 alle 14.15 e dalle 15.00 alle 18.00; martedì 29 e mercoledì 30 novembre, dalle 8.15 alle 14.15; venerdì 2 dicembre, dalle 8.15 alle 19.00; sabato 3 dicembre, dalle 9.00 alle 19.00; domenica 4 dicembre, dalle 7.00 alle 20.00

• per il voto a domicilio non è possibile fare nuove richieste, mentre è valido quello fatto in precedenza.

La lettera di Gatti si conclude così: “Amiche e amici, sosteniamo tutti insieme quest’ultimo sforzo: vincere è per il bene del Paese che amiamo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here