I diritti delle donne passano attraverso il voto

0
27
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

In questi giorni in cui si sottolinea la ferma condanna alla violenza contro le donne forse è appropriato ricordare le lotte civili nate in Inghilterra nei primi anni del ‘900 per ottenere il diritto di voto alle donne.

Emmeline Pankhurst , che fondò nel 1903 The Women’s Social and Political Union, condusse assieme alle sue figlie e alle donne del movimento una protesta furiosa ed appassionata contro il governo dell’epoca, organizzando marce, comizi, incatenandosi, e affrontando gli stenti della prigionia e le percosse da parte della polizia.

Con tenacia rabbiosa e sofferta le cosiddette Suffraggette ottennero:

nel 1918 In Gran Bretagna il diritto di voto per le donne over 30;

nel 1928 in Gran Bretagna l’età per votare scese a 21 anni.

Sulla scia di questa lotta negli U.S.A. nel 1920 le donne ottennero il voto; in Italia nel 1946.

A San Marino il diritto di voto alle donne venne dato nel 1958, esercitato per la prima volta nel 1964, appena 52 anni fa!

Si dirà: “Ma cosa c’entra il voto con la violenza alle donne?” la risposta la dà la stessa Emmeline Pankhurst nel 1912: “… Vogliamo aiutare le donne… vogliamo ottenere per loro tutti i diritti e la protezione che le leggi possono dare loro. E soprattutto vogliamo la buona partecipazione delle donne per poter dire la loro, al meglio delle loro possibilità, sulle questioni sociali e morali del tempo. Tuttavia non possiamo fare questo se non possiamo votare e dunque se non siamo riconosciute come cittadine e come voci che vanno ascoltate…”

Riteniamo che le donne sammarinesi non debbano rinunciare a questo diritto e sprecare questa storica conquista, ma debbano partecipare, fare le debite valutazioni, soppesare i pro e i contro, per dare con il proprio voto un’opportunità ai nostri figli e nipoti di vivere in una San Marino virtuosa ed accogliente, basata su una economia sana ed equilibrata per tutti.

Ingrid Casali

Repubblica Futura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here