La Camera Penale e la separazione dei poteri

0
4

La Camera Penale interviene con un suo commento riguardo al conflitto di poteri che si è consumato la scorsa settimana tra la Reggenza, il Consiglio e il Collegio Garante della costituzionalità delle norme. Ecco quanto scrive in un comunicato stampa diramato oggi.

“La Camera Penale della Repubblica di San Marino non può che esternare il sostegno al rispetto dei ruoli e delle competenze di ogni Organo Istituzionale dello Stato e del principio della separazione dei poteri come cardine di uno Stato democratico.
Pertanto, esprimendo seria e sincera preoccupazione riguardo gli eventi accaduti nei giorni scorsi , dai quali scaturisce un clima non sereno come è invece necessario a garanzia di uno svolgimento equilibrato dei processi, ribadisce che promuoverà fermamente la concreta realizzazione dei valori fondamentali del diritto penale e del giusto processo secondo la Carta dei Diritti e dei Cittadini, la legge n. 93 / 2008 e le convenzioni internazionali cui la Repubblica di San Marino ha aderito.
A tal fine la Camera, in ottemperanza alle sue finalità statutarie, attenta alla giurisprudenza penale di ogni ordine e grado quale diritto vivente, auspicando che non si accrescano ulteriori tensioni, offre ampia collaborazione tecnica alla politica affinché vengano emanate leggi rispettose dei valori già richiamati, auspicando altresì un tavolo di studio e di confronto con la Magistratura con l’obiettivo comune del servizio alla Giustizia.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here