Il Tribunale di Milano dà ragione ad Ercolani

0
52

San Marino- Riceviamo e pubblichiamo.

Su istanza del difensore, Avvocato Professor Gaetano Pecorella, il Tribunale di Milano ha revocato la condanna nei confronti di Stefano Ercolani e di Barbara Tabarrini perché, in base alla normativa europea, recepita dall’Italia, quei fatti non costituiscono reato. Si trattava della omessa indicazione dei beneficiari di operazioni finanziarie. Uscendo dal tecnico, parliamo della “famosa” multa per la quale sia io che la dottoressa Tabarrini siamo decaduti rispettivamente quali Presidente e Direttore generale di Asset Banca. Il Tribunale dunque – in questo caso quello italiano – ci dà nuovamente ragione. Ricordiamo che nei nostri confronti Banca Centrale di San Marino aveva agito di imperio e che comunque avverso tale decisione è tuttora pendente procedimento presso il Tribunale amministrativo di San Marino. Alla luce di questa sentenza godiamo di tutti i diritti di onorabilità previsti dalla normativa, fermo restando che siamo fermamente convinti che neppure allora vi fossero i presupposti per allontanarci, senza contare che altri personaggi che hanno guai ben peggiori dei nostri continuano a operare senza alcun problema.

Stefano Ercolani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here