Assestamento di bilancio: più tassati i beni di lusso

0
16
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. L’Assestamento di Bilancio è stato depositato ed è pronto per il primo passaggio in Consiglio Grande e Generale. L’intenzione della maggioranza è di procedere a tambur battente e portarlo già in agosto per la seconda lettura in una seduta straordinaria, che l’opposizione non vuole. Un po’ perché il mese di agosto è l’unico momento di pausa per una vita politica altrimenti convulsa, un po’ per avere tempo di studiare la norma e preparare eventuali emendamenti. Alla Segreteria Istituzionale i gruppi hanno fatto sapere questa volontà, offrendo la propria disponibilità a trovare altre soluzioni. La Dc suggerisce una seduta aggiuntiva nel calendario di settembre. Ma c’è anche chi è pronto a chiedere in Ufficio di Presidenza la procedura d’urgenza. Non è quindi escluso che la legge possa essere approvata già a luglio.

Tra le disposizioni più significative all’interno della legge, si trovano non solo quelle sulle pensioni, che hanno fatto tanto discutere, ma anche quello per lo sviluppo economico e sociale. Come risposta alla crisi del comparto immobiliare si conferma l’intestazione di immobili a stranieri non residenti, previo assenso del Consiglio dei XII. Si parla di costruito e l’acquisto sarà soggetto ad imposta di registro dell’8% senza godere di benefici fiscali. Il numero massimo di autorizzazioni è fissato con decreto delegato. Per il 2017 ne sono state stabilite 100. Si prevede la residenza elettiva e viene istituita la ritenuta di solidarietà dello 0,50% da applicarsi dal primo settembre alle retribuzioni lorde di dipendenti PA e settore pubblico allargato, ad esclusione di chi già versa le ritenute per cassa integrazione e guadagni e disoccupazione. Si interviene poi su privilegi e ricchezza: oltre alle tasse sulle pensioni d’oro verrà applicato un ulteriore 10% sui beni di lusso. Ci sono anche diversi articoli che riguardano agricoltura biologica, sanatoria straordinaria e perfino pubblica amministrazione. L’obiettivo -spiegano dalla maggioranza – è quello di agevolare la comunicazione fra uffici. C’è anche un articolo che dispone controlli sulle assenze per malattia del personale. Al dirigente dell’Ufficio pubblico il compito di applicare le disposizioni per contrastare l’assenteismo. Verrà considerato, assieme agli obiettivi, nella valutazione della prestazione dirigenziale. Si parlava di ridurre commissioni e organismi intermedi per snellire la burocrazia. Tra le altre novità dell’assestamento di bilancio: la soppressione dell’Osservatorio del Commercio e dell’Osservatorio prezzi. Le loro funzioni sono assegnate ad altri uffici. Nessuna traccia, invece, della minimum tax.

 

Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here