Conti pubblici, si parla di nuove tasse

0
23

San Marino. Qualche notizia era già stata anticipata all’inserto Affari e Finanza di Repubblica, da oggi inizierà invece il confronto con sindacati e forze politiche per continuare domani con le associazioni di categoria.

Si tratta del Bilancio dello stato e del confronto avviato dalla segreteria di Stato alle finanze.La bozza del previsionale 2018 è già stata inviata e prevede maggiori entrate e uscite. Spiccano, tra le indiscrezioni, gli introiti ipotizzati per la Minimum Tax e per l’imposta sui patrimoni che porterebbero nelle casse dello Stato rispettivamente 5,5 milioni e 15 milioni in più.

In aggiunta ci sarebbero anche 8 milioni di euro dalla sanatoria edilizia. Un quarto di milione di euro in più dovrebbe poi arrivare dalla revisione delle passività deducibili. Al vaglio la reintroduzione dell’imposta di registro sulle compravendite immobiliari che potrebbe fruttare 800mila euro.

Anche l’intestazione di immobili a non residenti, potrebbe portare poi altri 500 mila euro. Dallo “scudo fiscale” sammarinese, ipotizzate entrate per 800 mila euro. Oltre alla tassazione verranno operati anche risparmi, in particolare si prevedono minori uscite per le nuove assunzioni pari a un risparmio di 1,5 milioni e anche minori costi per la manodopera per 200 mila euro. Modifiche anche ai trasporti che dovrebbero portare risparmi pari a 2,4 milioni.

Il capitolo delle nuove spese invece prevede 2,5 milioni in più per il Fondo Riserva di Rischio dell’Iss, l’accantonamento quota capitale per i titoli di Stato per 40 milioni con una maggiore uscita di 4,4 milioni. La manovra in totale avrebbe un volume di poco meno di 580 milioni di euro con una previsione di disavanzo pari a 6,7 milioni di euro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here